| categoria: Cultura, Senza categoria

Ritorna nella Valle dell’Itria in Puglia il Festival dei Sensi

Festival-dei-Sensi-2017-allestimento-della-Stazione-ippica-696x522

Ritorna dal 22 al 24 agosto, tra i suggestivi scorci della Valle dell’Itria in Puglia, il Festival dei Sensi, manifestazione culturale giunta alla sua ottava edizione che quest’anno affronterà il tema del “Corpo” dal punto di vista scientifico, umanistico e artistico. Tra gli ospiti nomi di spicco come Riccardo Blumer, Francesco Remotti, Virgilio Sieni e Achille Bonito Oliva.

Questo stralcio di fine estate riserva ancora eventi culturali in luoghi lontani dalle grandi città, in località ricercate e immerse in suggestivi paesaggi naturali. Una regione che in questi mesi è stata regina indiscussa delle manifestazioni culturali italiane è senza dubbio la Puglia: solo per citare qualche esempio, lo scorso luglio a Specchia, in provincia di Lecce, si è svolta La Festa del Cinema del Reale, mentre a Gagliano del Capo è ancora in corso il festival di arte contemporanea Lands End. Dal 22 al 24 agosto, invece, sarà la volta del Festival dei Sensi, manifestazione culturale ad ampio raggio giunta alla sua ottava edizione che si svolgerà tra i trulli, le masserie, i borghi e centri storici ricchi d’arte e tradizioni della Valle dell’Itria, per la precisione nei centri di Martina Franca (TA), Cisternino (BR) e Locorotondo (BA).

Affermatosi negli anni come una delle manifestazioni culturali più interessanti e originali, dopo aver debuttato con successo nel mese di maggio anche nel Parco dei Gessi Bolognesi, il Festival dei Sensi torna per l’edizione estiva 2017 con un programma di eventi di affascinante suggestione. Il tema dell’edizione di quest’anno è il Corpo: durante le giornate della rassegna, esperti, scienziati, umanisti e artisti di calibro internazionale incontreranno il pubblico del festival, costruendo un percorso fatto di incontri, dibattiti, proiezioni, laboratori e mostre fotografiche che vertono intorno alla riflessione sul corpo umano, dal punto di vista scientifico, umanistico e artistico-performativo. Quest’anno la manifestazione si arricchirà di una nuova location, l’appena restaurata Stazione ippica di Martina Franca, che verrà riaperta al pubblico dopo decenni proprio in occasione del Festival dei Sensi. La Stazione accoglierà la nuova mostra della fotografa Lisetta Carmi (Genova, 1924), una serie di ritratti in cui l’occhio folgorato dell’artista indaga il mistero delle molte vite dello yogi Babaji e il percorso che la porterà a fondare il celebre Ashram di Cisternino.

Nelle tre giornate, oltre a conferenze e lezioni, il Festival dei Sensi prevede anche due mostre fotografiche, Il corpo ruota di fronte all’osservatore di Stefano Graziani e Body Type di Anthon Beeke. Tra gli ospiti e gli appuntamenti di punta della manifestazione, senza dubbio spiccano il 22 agosto “…Seduti!”, il momento di riflessione curato dall’architetto e designer Riccardo Blumer che indagherà il tema dello stare seduti, dal punto di vista culturale e funzionale, con un omaggio alla celebre scena in cui Fantozzi tentava di mettersi comodo sulla poltrona sacco realizzata dal trio di designer Gatti, Paolini, Teodoro; il 24 agosto sarà la volta di ben tre appuntamenti, Simbolismo del corpo, il talk tenuto dall’antropologo Francesco Remotti, che affronterà i temi intorno alla comprensione dei rapporti che si generano tra il corpo e le sue raffigurazioni, tatuaggi inclusi, con l’ausilio di immagini di grande suggestione, Geometria e mistica del corpo è invece l’appuntamento tenuto dal coreografo e danzatore Virgilio Sieni, che spiegherà che cosa si cela dietro il movimento del corpo coinvolgendo il pubblico in una lezione interattiva, e infine sarà la volta del critico Achille Bonito Oliva, con un intervento che si preannuncia ricco di sorprese dal titolo Vivo, al massimo muoio.

Ti potrebbero interessare anche:

Boston, scoperte tracce di dna femminile sulle bombe
Cosmetici: allarme negi Usa, metalli pesanti nei rossetti
Che tristezza, Milano non è più la capitale del calcio
Dai divani ai cantucci, quando l'impresa si fa solidarietà
Il Senato si sveglia sul caso Regeni, bloccate le forniture di F16 per l'Egitto. Che reagisce
COORDINAMENTO FAMIGLIE DISABILI, LEGGE PER IL CAREGIVER È UNA TRUFFA



wordpress stat