| categoria: Dall'interno

Violentata dopo la discoteca, 25enne vicentino fermato a Jesolo

I carabinieri hanno fermato un 25enne vicentino di origini marocchine con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una 17enne paraguaiana residente nel Veronese. Secondo quanto riferito dalla giovane, i due si sono conosciuti sabato sera in discoteca a Jesolo, nel Veneziano, e insieme sono usciti dal locale. Poco dopo la ragazza si è ripresentata all’ingresso in stato confusionale, riferendo alle amiche di essere stata violentata.

Usciti mano nella mano – Le telecamere di videosorveglianza del locale hanno immortalato la coppia mentre usciva. I due erano tranquilli e si tenevano per mano. Poi la giovane (che tra qualche giorno sarà maggiorenne) è rientrata in stato confusionale. Alle amiche ha raccontato di essere stata violentata nel parcheggio dal ragazzo da poco conosciuto.

Immediata la denuncia alle autorità, la ragazza è stata portata all’ospedale di San Donà di Piave dove i medici hanno confermato la violenza sessuale. Per questo è stato fermato il 25enne. Ora la magistratura dovrà fare luce sul caso.

Ti potrebbero interessare anche:

Chiesta archiviazione per Di Cataldo
Pescara, si dà fuoco in auto con la figlia: muoiono carbonizzati
Cucchi, pm di Roma: "Pestato dai carabinieri della stazione Appia"
Ferrovie Sud Est, la voragine degli sprechi. Delrio: "Già tolti gli incarichi"
Milano, lʼex pm di Mani Pulite Greco è il nuovo procuratore capo
Celentano, vittima di intrusioni in casa



wordpress stat