| categoria: Dall'interno

Palermo, furto al Museo Falcone del Palazzo di Giustizia: trafugati documenti e floppy disk

Antonio Fiasconaro

Un altro “sfregio” alla memoria del giudice Giovanni Falcone. Dopo il vandalismo ad inizio di estate alla statua in suo ricordo nell’omonima scuola dello Zen a Palermo, stavolta chi ha voluto oltraggiare la figura del giudice morto nella strage di Capaci del 29 maggio 1992 ha colpito fin dentro al Palazzo di Giustizia.

Un furto è stato messo a segno nel piccolo museo dedicato a Giovanni Falcone e a Paolo Borsellino e che si trova dove un tempo c’era il piccolo bunker dove lavorarono fianco a fianco i due giodici. Sono stati portati via un documento a firma del giudice istruttore Rocco Chinnici, ma anche diversi floppy disk.

A denunciare il trafugamento di questo materiale storico è stato Giovanni Paparcuri, il superstite della strage di via Pipitone Federico dove perse la vita il giudice istruttore Rocco Chinnici, che cura il museo e organizza le visite delle scolaresche e dei turisti.

«Io non ne faccio giri di parole, per cui non dirò se qualcuno per errore ha preso questi oggetti dall’interno del bunkerino è pregato di riportarli, dico soltanto che il pezzo o i pezzi di m… devono riportare: la relazione a firma del dottor Chinnici; la scheda comandi del wordstar che si trovava nell’ufficio del dottor Falcone e la confezione azzurra e grigia della Olivetti con all’interno diversi floppy».

Paparcuri affida a Facebook il suo sfogo: «E’ chiaro che il comunicato non è rivolto ai visitatori onestissimi e che non c’entrano nulla e con cui mi scuso, ma a quei disonesti che hanno approfittato della mia fiducia. Il periodo non ve lo dico, ma è facilmente desumibile dal giorno in cui sono state scattate queste foto ad oggi – dice mostrando le foto degli oggetti rubati – Sperate soltanto che dalle video registrazioni non si veda nulla. E comunque verrà presentata formale denuncia. Vergogna!»

2 allegati

Ti potrebbero interessare anche:

Trenitalia manda in pensione gli intercity: «Costi insostenibili»
Ilaria Alpi, supertestimone,"L'uomo in carcere è innocente"
Monza, pirata della strada provoca incidente: morto un 15enne, grave la madre
Il Papa su Vatileaks: rubare quei documenti è stato un reato
Maltrattamenti a disabili e anziani, il Governo ha un piano
Hosni interrogato: 'Coltelli rubati per difendermi'



wordpress stat