| categoria: Qui Parkinson, Scienza

Possibile bloccare il Parkinson, lo indicano test sulle cellule

E’ una ‘cascata’ di eventi ‘tossici’ a causare i danni ai neuroni coinvolti nello sviluppo del morbo di Parkinson. I ricercatori dell’università americana Northwestern, guidati da Dimitri Krainc, non solo l’hanno ricostruita, ma hanno anche identificato una sostanza capace di interrompere la catena di eventi e, con essa, l’avanzare della malattia. Il risultato, pubblicato sulla rivista Science, apre la strada a nuove forme di terapia.

A dare il via alla cascata tossica sono i danni ossidativi alla dopamina, il neurotrasmettetitorecollegato ai meccanismi della ricompensa e motivazione. Quando muoiono i neuroni con la dopamina, nell’area del cervello che controlla il movimento si sviluppa la malattia. La perdita i questi neuroni avviene con l’invecchiamento ed è molto più consistente nei malati di Parkinson. La chiave per fermare la malattia sta dunque nell’intervenire precocemente con un antiossidante, prima che si crei il danno degenerativo, e così migliorare le funzioni dei neuroni.

I ricercatori hanno anche scoperto che le anomalie prodotte dal Parkinson sui neuroni nei topi sono diverse da quelle dell’uomo. In particolare, sui neuroni umani, hanno identificato la cascata tossica di disfunzioni dei mitocondri e lisosomi (che sono rispettivamente le centraline energetiche e il sistema digestivo della cellula) alla base dei danni.

Per interromperla, gli studiosi hanno pensato di intervenire subito sui neuroni della dopamina trattandoli con degli antiossidanti specifici, in modo da attenuare o prevenire gli effetti tossici. Un approccio che può essere usato per future terapie anche se, ammettono i ricercatori, identificare le persone con questo processo ad uno stadio iniziale può essere difficile, perchè i danni prodotti non si manifestano ancora con sintomi. In tal senso saranno molto importanti i test genetici, oltre alle immagini del cervello fatte con esami diagnostici.

Ti potrebbero interessare anche:

L’effetto serra sta ritardando la prossima glaciazione?
Buona qualità vita e sport, così si previene il Parkinson
Tumori:grazie a un biochip 'dialisi' per eliminare cellule malate
Sistema immunitario teoricamente "immortale", le cellule si auto-rinnovano
Nedl dna c'è la memoria dello stress e può provocare ansie
Premio Ig Nobel a due italiani per uno studio sui gemelli



wordpress stat