| categoria: sport

Biglietti-Ultrà, la Procura della Figc chiede due anni e mezzo di inibizione per Agnelli

3241235_1426_img_4751_jpg_pagespeed_ce_t0ZwsJEm7aDue anni e mezzo di inibizione da infliggere al presidente della Juventus, Andrea Agnelli, per i suoi rapporti non consentiti dal regolamento con gli ultrà bianconeri: è questa – apprende l’ANSA da fonti qualificate – la pena che il capo della procura Figc, Giuseppe Pecoraro, ha appena richiesto al tribunale federale nazionale nel processo a porte chiuse per la vicenda ‘ultrà e bigliettì.

Oltre ai due anni e 6 mesi per Andrea Agnelli anticipati dall’Ansa, la Procura federale ha chiesto per la Juventus due gare a porte chiuse, un’ulteriore gara con la curva sud chiusa e 300 mila euro di ammenda per responsabilità diretta del club bianconero nell’ambito del processo relativo alla vendita dei biglietti agli ultrà.

Ti potrebbero interessare anche:

La Juve in casa fa dodici su dodici
Balotelli rifiuta la Samp. Ma a Liverpool si allena con le giovanili
ROMA/ Castan: "Cessione e cancro? Basta scrivere falsità"
Champions: Ronaldo stellare, Real in semifinale. Storico City: fuori il Psg
RIO 2016: SELECAO D'ORO CON NEYMAR, GERMANIA RIGORI FATALI
Suso show, poker del Milan al Palermo



wordpress stat