| categoria: sport

Biglietti-Ultrà, la Procura della Figc chiede due anni e mezzo di inibizione per Agnelli

3241235_1426_img_4751_jpg_pagespeed_ce_t0ZwsJEm7aDue anni e mezzo di inibizione da infliggere al presidente della Juventus, Andrea Agnelli, per i suoi rapporti non consentiti dal regolamento con gli ultrà bianconeri: è questa – apprende l’ANSA da fonti qualificate – la pena che il capo della procura Figc, Giuseppe Pecoraro, ha appena richiesto al tribunale federale nazionale nel processo a porte chiuse per la vicenda ‘ultrà e bigliettì.

Oltre ai due anni e 6 mesi per Andrea Agnelli anticipati dall’Ansa, la Procura federale ha chiesto per la Juventus due gare a porte chiuse, un’ulteriore gara con la curva sud chiusa e 300 mila euro di ammenda per responsabilità diretta del club bianconero nell’ambito del processo relativo alla vendita dei biglietti agli ultrà.

Ti potrebbero interessare anche:

CALCIO/Parma Genoa 1-1, frenata verso il quarto posto
CALCIOMERCATO/ Juve rivede Sneijder, Diamanti quasi viola
Rugby: Castrogiovanni, festa a Las Vegas con Ibra. Il Racing pronto a licenziarlo
Napoli, De Laurentiis: ''Niente Juve, Higuain resta qui''
Paralimpiadi, Caironi oro, 'stavo perdendo la protesi'
EMPOLI-FIORENTINA, GOLEADA VIOLA NEL DERBY TOSCANO



wordpress stat