| categoria: Dall'interno

Incidenti, sempre più morti sulle strade: nei primi otto mesi del 2017 sono stati 1.160

Oltre mille persone sono morte sulle strade italiane nei primi otto mesi di quest’anno. Ed è un dato in aumento. Si continua a morire di più sulle strade ordinarie, anche se nel 2017 i decessi per incidenti sulle autostrade sono in lieve aumento. Secondo i dati congiunti di Polizia Stradale e Carabinieri del periodo gennaio-agosto si sono verificati 48.881 incidenti stradali in totale (-3,4%), di cui 29.821 nella viabilità ordinaria (-7,0%) e 19.060 nella rete autostradale (+2,8%). Gli incidenti con esito mortale sono stati 1.059 in totale (+1,9%), di cui 917 nelle strade ordinarie (+1,9%) e 178 nelle autostrade (+2,2%).

In aumento anche il numero delle persone decedute negli incidenti, saliti a 1.160 (+3,2%), dei quali 982 nelle strade ordinarie (+1,9%) e «solo» 178 nelle autostrade, che però segnano un aumento del +11,8% sullo stesso periodo del 2016. I dati sono stati riferiti dal Prefetto Roberto Sgalla, Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, intervenuto al convegno “Sicurezza stradale, miraggio o prospettiva concreta?”, ultima tappa ad Arese, in provincia di Milano, di Innovatour, il road show ideato dall’Associazione Città dei Motori per valorizzare il patrimonio motoristico italiano, all’interno del progetto Rete Nazionale Città dei Motori cofinanziato dal Mibact.

Ti potrebbero interessare anche:

MODENA/ Natale in controtendenza: il più caldo degli ultimi 180 anni
Fiumicino, tre algerini espulsi forzano il portellone dell'aereo in movimento e fuggono
Camion con carico tossico si rovescia vicino ad Attigliano: A1 bloccata
POMPEI/ Franceschini, il vento è girato. In atto una rinascita
DOSSIER/ Tutti i numeri del bullismo nelle scuole italiane
Figlio Salvini su moto d'acqua, tre poliziotti indagati



wordpress stat