| categoria: Dall'interno

SOLIDARIETA’/ Le vecchie glorie della Viterbese le suonano alla Nazionale Attori

3243416_2042_partita_del_cuore_jpg_pagespeed_ce_PnqsHtNrfMdi WANDA CHERUBINI-

Le vecchie glorie della Viterbese hanno ancora qualcosa da dire e lo hanno dimostrato ieri sera, disputando e vincendo per 4-2 la partita di beneficenza “Un gol per l’oratorio” disputata sul nuovo campo sportivo di Villanova, illuminato a led per l’occasione, contro la Nazionale attori. Nonostante il tempo incerto, la partita, volta a raccogliere fondi per l’oratorio, si è lo stesso svolta, riscuotendo un buon successo. Presenti, oltre ad Andrea Baffo e Filippo Rossi della fondazione Caffeina, che ha contribuito alla realizzazione della nuova illuminazione a led del campo, anche il consigliere regionale Daniele Sabatini, il direttore di Confartigianato, Andrea De Simone, il presidente del consiglio comunale Marco Ciorba, l’ideatore della Macchina di Santa Rosa “Gloria”, Raffaele Ascenzi, il presidente del Sodalizio dei facchini di Santa Rosa, Massimo Mecarini e, madrina della serata, la Miss Italia 2016, Alice Sabatini.
Prima del calcio di inizio si sono esibiti alle 18 gli Sbandieratori e la Banda Musicale “A. Bianchi” di Bassano in Teverina. Poi è seguita l’esibizione di coppia dei fratelli, Desiré e Luca Colagè.
Il presidente dell’associazione Villanova Marco Cesarini ha ricordato i valori importanti dello sport, della partecipazione, soprattutto per i bambini. Stefano Del Cauto, direttore organizzativo della partita di calcio, ha spiegato come i bambini siano il futuro. Nativo del quartiere di Villanova, Del Canuto ha affermato: “Abbiamo pensato di riportare i bambini presso questa struttura molto bella grazie all’impegno di don Emanuele. Speriamo di riuscire a fare un bel settore giovanile, con l’obittivo del divertimento. Speriamo che a giugno i bambini che sono venuti a Villanova vadano via contenti e ritornino, portando con loro qualche amichetto”. Nero, arancione e bianco: questi i colori delle maglie del Villanova.
Don Emanuele, parroco di Villanova, ha ricordato don Armando Marini, che ha costruito lo stadio parrocchiale e tutta la parrocchia. “Dopo 40 anni era necessario un intervento di manutenzione straordinaria perchè le esigenze di una parrocchia di quartiere popolare della città, necessitavano di un intervento maggiore, essendoci una frequenza settimanale e giornaliera molto alta di famiglie e bambini. Ringrazio tutti coloro che ci hanno sostenuto in questa opera, soprattutto le aziende”.
Andrea Cesarini di Viterbo Sotterranea ha, quindi, voluto donare un importante bucchero, espressione delle origini etrusche della città, al rappresentante della Nazionale attori.
Poco dopo le 19 il vescovo di Viterbo, Lino Fumagalli ha benedetto il nuovo campo e tutti i presenti. “La chiesa, i locali dell’oratorio, il campo sportivo sono mezzi di aggregazione – ha detto il Vescovo – e più si sente questo senso di appartenenza, pià si trovano collaborazione ,idee buone per vivere meglio la nostra comunità civile. E’ questa una famiglia che ha bisogno del contributo di tutti. Non esiste in famiglia il motto : armiamoci e partite. L’unico motto è: diamoci tutti da fare. Ringrazio coloro che hanno contribuito a ciò, permettendo all’intera comunità di Viterbo di fruire di questo campo in un modo migliore. Nessuno sia alla finestra a guardare, a criticare. Rimbocchiamoci tutti le maniche e rendiamo migliore la nostra città e la nostra parrocchia”.
Prima del fischio d’inizio, l’Inno Pontificio seguito dall’inno nazionale e poi ha avuto inizio la partita che ha visto sfidarsi sul campo, per la Nazionale Attori: Giuseppe Zeno, Manuele Propizio, Antonio Tallura, Giulio Base, Marcelo Fuentes, Andrea Preti, Francesco Giuffrida, Pio Stellaccio, Valentino Campitelli, Brice Martinet, Fabrizio Rocca, Angelo Costabile, Edoardo Siravo oltre a Giuseppe Incocciati ex calciatore.
Mentre fra le vecchie glorie della Viterbese c’erano Vincenzo Santoruvo, Daniele Ingiosi, Andrea Guernier, Sergio Di Prospero, Aldo Coletta, Francesco Arcangeli, Maurizio Raggi, Riccardo Bonucci, Orfeo Rossi, Michele Pagano, Sergio Bettiol. Da Luciano Sissi a Franco Sabatini, Patrizio Fimiani e Pietro Barbaranelli.

Ti potrebbero interessare anche:

Ilva, interrogatorio-fiume per Vendola
Dopo le docce per i clochard il Papa fa arrivare anche i barbieri
Traffico cuccioli da Ungheria scoperto da Forestale
Dalla Germania a Viterbo senza pagare Iva, imprenditore nei guai
NAPOLI: COMMERCIO A CHIAIA, CONTROLLI E MULTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE
Italia:732 apolidi,ma 15 mila invisibili



wordpress stat