| categoria: salute

SUMMIT/ OSPEDALI E SICUREZZA: UN BINOMIO ANCORA IMPERFETTO

imagesLFDS1AAKOgni giorno negli ospedali italiani gli operatori sanitari sono esposti a rischi per la salute derivanti da ferite da punta o da taglio. Con un’incidenza di circa 1.200.000 infortuni l’anno in Europa e 100.000 in Italia, le esposizioni occupazionali percutanee rappresentano circa il 75% della totalità delle esposizioni a rischio biologico[1] riportate in particolare dagli infermieri, la categoria professionale in assoluto più esposta.

Quali sono le misure di prevenzione e protezione da mettere in campo per prevenire questo tipo di incidenti? Quanto è importante sensibilizzare tutti gli operatori che prestano servizio in ambito sanitario e ospedaliero sulla rilevanza di questi rischi e sulle loro conseguenze? Se ne parlerà, in una sessione interamente dedicata al tema, al 6°European Biosafety Summit ( Auditorium “Cosimo Piccinno” – Ministero della Salute Lungotevere Ripa, 1 – Roma – Giovedì 5 ottobre 2017 – ore 11.00)
per fare il punto sulle procedure di sicurezza all’interno degli ospedali italiani, anche rispetto all’Europa, e dove per la prima volta verranno presentati i risultati dell’Osservatorio Italiano 2017 sulla Sicurezza di Taglienti e Pungenti per gli operatori sanitari.

Intervengono:

• Gabriella De Carli, Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” (IRCCS)
• Federico Gelli, Commissione 12^ Affari Sociali della Camera dei Deputati
• Ranieri Guerra, Ministero della Salute
• Maurizio Hazan, Studio Legale Taurini e Hazan
• Barbara Mangiacavalli, Federazione Nazionale Collegi Infermieri (IPASVI)
• Isabella Cecchini, GfK Italia

Modera: Maria Concetta Mattei, giornalista RAI

Ti potrebbero interessare anche:

Alzheimer, test per identificare la malattia prima dei sintomi
Rivoluzione analisi: tutte le malattie sono 'scritte nel sangue'
TUMORI/ Con nuovo mix di farmaci anti-cancro al seno guadagnati 5 anni di vita
Noci e arachidi riducono rischio di morte prematura
Particelle dello smog si accumulano nel cervello
La sfida dell'estate, il decalogo della 'dieta sostenibile'



wordpress stat