| categoria: turismo

Hotel tra le vigne dalle Langhe al Salice salentino

VIGNE : bagno nella botte con mosto concentrato e acqua termale nel centro benessere dell'hotel Terme della Salvarola, tMONTALCINO – E’ tempo di vendemmia, di degustazioni e di nuove zone vinicole da scoprire, magari soggiornando in strutture alberghiere con vista sui vigneti e che permettono agli ospiti di condividere l’atmosfera del raccolto e di godere della qualità del vino e della bellezza del paesaggio. Ecco dieci wine hotel dove alloggiare, da nord a sud del Paese.

Tenuta Waldner Eichenstein
E’ uno chalet immerso in un vigneto altoatesino con vista panoramica sulla Val d’Adige, vicino a Merano. Il lussuoso hotel con piscina panoramica e una grande suite con sauna sorge nella tenuta vinicola di Josef Waldner, proprietario del Romantik Hotel Oberwirt di Marlengo, che da 11 generazioni produce eccellenti vini fruttati, pieni di carattere, che sfruttano il particolare clima del territorio montuoso, baciato da molte ore di sole. Tra i vini che si possono degustare o acquistare nella tenuta spiccano il bianco Gloria Dei, il rosso Baccara e la riserva bianca Seppelaia, uno Chardonnay in barrique,che prende il nome da Josef, chiamato “Sepp” dagli amici. Info: www.eichenstein.it

Castello di Spessa Wine Resort
Immerso nel verde del Collio goriziano, la dimora del XII secolo di Capriva del Friuli unisce storia, arte, natura, cucina e vini di qualità. Il castello ha ospitato condottieri veneziani e dignitari asburgici, nobildonne e avventurieri, tra cui Giacomo Casanova che vi soggiornò per un anno e il comandante Cadorna che installò il suo quartier generale nelle cantine medievali scavate nella roccia del maniero. Qui, oggi, si producono ottimi vini bianchi, in particolare il Ribolla Gialla, e rossi corposi come il Casanova, da degustare in visite guidate. Le suite del resort sono state ricavate nella fortezza e nella Tavernetta, ristorante con 10 camere dall’elegante atmosfera country, con vista sulle colline ricoperte di vigneti. Gli appassionati di golf, inoltre, hanno a disposizione un green da 18 buche tra boschi, giardini all’italiana e piccoli specchi d’acqua. Info: castellodispessa.it

Venissa Wine Resort
E’ un piccolo hotel di charme, romanticissimo e accogliente, che sorge tra i vigneti murati dell’isola di Mazzorbo, a pochi minuti di vaporetto dal cuore di Venezia. L’antica casa padronale, circondata dalle mura del trecentesco monastero di san Michele Arcangelo, si affaccia da un lato sulla laguna, dall’altro sul frutteto e sul vigneto; le suite dell’hotel sono arredate con mobili d’epoca e oggetti di design e hanno un’impareggiabile vista sui filari. Nel vigneto matura l’uva Dorona di Venezia, vitigno quasi scomparso con cui oggi si produce un vino unico, ricercato dagli appassionati di tutto il mondo. Fanno parte del resort anche un ristorante stellato e un’osteria gourmet. Info: venissa.it

L’Albereta Relais & Châteaux
Sorge tra i vitigni di Erbusco, nel cuore della Franciacorta, ed è un suggestivo e lussuoso resort in stile nordico con Spa detox, letti a baldacchino avvolti da braccia d’alberi e un parco trasformato in un museo en plein air con sculture d’arte contemporanea. L’hotel ospita 38 camere e 19 suite, un ottimo ristorante gourmet e offre la possibilità di degustare i vini e gli spumanti delle cantine Bellavista, che, come dice il nome, dominano la vallata a pochi chilometri dal lago d’Iseo. Il relais organizza anche tour tematici nel parco e nei vigneti che lo ospitano, visite alle cantine e degustazioni delle migliori etichette. Info: www.albereta.it

Locanda del Pilone
La sala da pranzo del ristorante stellato con soffitti a volta, il soggiorno che si affaccia sulla vigna e i mobili d’epoca che arredano elegantemente le otto tra camere e suite caratterizzano la vecchia cascina piemontese del Pilone, a pochi chilometri da Alba. Punto di forza del resort è l’infinita lista dei vini del ristorante interno, con una predilezione per le etichette regionali. Meritano una visita le cantine con tour guidati e degustazioni di Dolcetto, Barolo e Barbera. Tutt’intorno i vigneti ricoprono le colline delle Langhe, che in queste settimane si tingono con i colori dell’autunno, dal giallo all’arancio e al rosso. Info: www.locandadelpilone.com

Terme della Salvarola
L’idromassaggio in botte con mosto concentrato e acqua termale e i trattamenti a base di vite, uva, vinaccioli e mosto, dalle proprietà antiossidanti, sono le ultime proposte di benessere del resort sulle colline di Modena. Oltre alle 33 camere e al centro benessere, l’hotel termale a 4 stelle propone anche la visita dei vigneti con vari tipi di degustazione e, fino a metà ottobre, il pacchetto “esperienza cantina”, che prevede la possibilità di partecipare alla vendemmia con la pigiatura o il raccolto dell’uva. Vengono proposte anche escursioni a piedi, in bicicletta o cavallo nel parco naturale del Secchia e la visita ad altre cantine del territorio per scoprire il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, il Lambrusco Sorbara e i Colli di Scandiano e Canossa.
Info: www.hoteltermesalvarola.it

Castello di Velona Resort Thermal Spa & Winery
Tra i vigneti della Val d’Orcia, a 12 chilometri da Montalcino, è un castello medievale trasformato in un relais a cinque stelle che offre 44 tra camere e suite, tra cui 19 panoramiche, ristoranti gourmet e una Spa specializzata in aromaterapia con una spettacolare piscina d’acqua termale che sgorga dal vicino monte Amiata. Del vecchio maniero resta solo la torre di Guardia a testimonianza della rivalità tra Siena e Firenze mentre la villa risale al Rinascimento. Punto di forza, oltre alla bellezza del luogo e all’esclusività del resort, è la produzione del celebre Brunello, etichetta Velona, e di un purissimo olio extravergine d’oliva. Info: www.castellodivelona.it

La Vigna
Affacciato sul golfo di Napoli con vista sul Vesuvio, l’hotel dell’isola di Procida è immerso in un vigneto panoramico a picco sul mare; la struttura a 4 stelle offre camere e suite con vista sul giardino e una spa dove è possibile provare la vinoterapia. L’hotel mette a disposizione degli ospiti un wine bar dove degustare prodotti gastronomici locali e il vino Loreto di produzione propria. Info: www.albergolavigna.it

Castello Monaci
E un resort salentino ricavato da un casale e circondato da ulivi e da vigneti di Primitivo, Negroamaro e Malvasia. L’hotel si trova a San Pancrazio, nel cuore del Salice salentino, e offre saloni e camere raffinate in due strutture per gli ospiti: villa “Casina Metrano” e residenza “Le Scuderie”, entrambe con cucine attrezzate, l’uso esclusivo del parco intorno al Castello e una piscina accanto ai vigneti della tenuta. La lista dei vini prodotti è davvero lunga e di alta qualità, da degustare nella bianca cantina, con museo dei vini annesso, di proprietà del Castello.
Info: castellomonaci.com

Capofaro Malvasia & Resort
E’ una scenografica tenuta della famiglia Tasca d’Almerita, noti viticultori siciliani, immersa nei filari di Malvasia sull’isola di Salina, nell’arcipelago delle Eolie, con vista su Stromboli e Panarea. Il resort mette a disposizione 21 villette bianche in stile eoliano con terrazza dal design minimalista e raffinato, una Spa in giardino, una piscina panoramica, una spiaggia privata – lido Rapa Nui – e un ristorante dove trionfa la cucina siciliana. Oltre a immergersi nel lavoro della vigna la tenuta offre la possibilità di fare degustazioni del miglior Malvasia, in particolare delle etichette“Didyme”, l’antico nome di Salina. Info: capofaro

Ti potrebbero interessare anche:

Mafia e riviera, scoppia la polemica a Rimini
Governo, pronto il "pacchetto" per il rilancio del turismo
TURISMO/La primavera a Merano tra natura, equilibrio e benessere psicofisico
Diamante, eros e trasgressione al Peperoncino festival
Raffaello e tournée Scala, a Mosca è 'settembre italiano'
Andar per presepi, da Greccio e Matera a Tricase e Jesolo



wordpress stat