| categoria: attualità

Catalogna, Rajoy pronto a bloccare l’autonomia: «Puigdemont chiarisca»

Catalogna, Rajoy pronto a bloccare l’autonomia: «Puigdemont chiarisca». Ci siano, è il primo passo verso l’applicazione dell’articolo 155 della Costituzione da parte del Governo che prevede la sospensione dell’autonomia della regione. IN sostanza Madrid chiede a Barcellona: chiarisca se ha dichiarato l’indipendenza, siamo pronti ad applicare l’articolo 155,p. L’ultimatum scade lunedì: è questo il tempo massimo per la risposta del leader catalano indicato nella lettera inviata da Rajoy a Puigdemont e ricevuta questo pomeriggio, riferisce Efe, dal governo di Barcellona.
Dopo la riunione del Parlamento catalano di ieri, in cui il presidente Puigdemont ha utilizzato una forma ambigua – dichiariamo l’indipendenza, ma la sospendiamo per consentire una mediazione – oggi si è riunito il consiglio dei ministri spagnolo. Al termine il primo ministro Mariano Rajoy ha illustrato la sua decisione: nei fatti rifiuta la richiesta di trattativa, ma offre una via di uscita a Puigdemont prima di applicare la linea dura. Ora bisogna attendere la risposta del governo catalano.
Ha detto Rajoy: «È urgente mettere fine alla situazione che si sta vivendo in Catalogna e che torni la stabilità e la tranquillità nel più breve tempo possibile. Serve procedere con prudenza e responsabilità». E poi il passaggio sulla possibile applicazione dell’articolo 155 della Costituziine mai avvenuta in Spagna: «Il governo ha deciso di chiudere alla Generalitat catalana di chiarire se ha dichiarato o no l’indipendenza. Questa richiesta è necessaria per attivare l’articolo 155 della Costituzione. Con questo vogliamo fornire certezze ai cittadini».
La Commissione Ue «sostiene gli sforzi per superare le divisioni e la frammentazione e assicurare l’unità e il rispetto della Costituzione spagnola», ha affermato il vicepresidente dell’esecutivo comunitario Valdis Dombrovkis. «Abbiamo fiducia nelle istituzioni spagnole, nel premier Rajoy con cui il presidente Juncker è in contatto costante e in tutte le forze politiche che stanno lavorando verso una soluzione nel quadro della costituzione spagnola».

Ti potrebbero interessare anche:

Gli artigiani veneti sono pronti a votare Grillo e Giannino
CRISI/ Artigiani e commercianti in piazza, le associazioni: 'Siamo 60mila da tutta Italia'
Cosentino nei guai, arrestato con due fratelli: estorsione e concorrenza sleale
MAFIA/Riina intercettato, incontrai Andreotti ma niente bacio
SISMA AQUILA/ Assolti sei componenti della Grandi Rischi. Due anni a De Benardinis
Immigrazione, a Ventimiglia la Francia allenta i respingimenti



wordpress stat