| categoria: Senza categoria

Uccisa a Malta la giornalista anti-corruzione

COMBO MALTA - Daphne Caruana GaliziaLa giornalista Daphne Caruana Galizia è rimasta uccisa nel pomeriggio di oggi dall’esplosione dell’auto su cui si trovava a bordo. Lo riferiscono i media locali. Ancora incerta la natura dell’esplosione. Il premier Joseph Muscat ha condannato l’episodio parlando di attacco “barbaro”: “Tutti sanno quanto Galizia fosse critica nei miei confronti, ma nessun può giustificare questo atto barbaro”. La cronista, 15 giorni fa, aveva depositato una denuncia dopo aver ricevuto minacce di morte.

Il premier maltese Joseph Muscat ha affermato che ad uccidere la giornalista investigativa Daphne Caruana Galizia, è stata un’autobomba. Il premier maltese ha precisato che l’esplosione è avvenuta nel pomeriggio dopo che la giornalista Daphne Caruana Galizia, 53 anni, era uscita di casa da Mosta, una cittadina vicino alla capitale La Valletta

Ti potrebbero interessare anche:

"Affair Mali", la Francia ci osserva: siamo un alleato troppo "tiepido"
Letta, saggia la decisione di Mastrapasqua. A suo posto Treu, Sacconi o Damiano?
GRECIA/ I monaci del Monte Athos perseguitati dal governo
GERMANIA/ Bild lancia la candidatura Gabriel contro la Merkel
Sbai, io candidata a Roma con Salvini? Pronti alla sfida
IL CASO/ 2 - Cucchi è morto per epilessia, non per pestaggi?



wordpress stat