| categoria: economia

Dl fisco: platea più ampia per la rottamazione-bis delle cartelle

Tornare all’invio annuale dei dati anche per il nuovo Spesometro. Lo chiedono altri emendamenti bipartisan, proposti tra gli altri da Pd, Fi, Lega, Autonomie. Tra le richieste anche quella di non comminare sanzioni per l’invio dei dati di quest’anno, se viene effettuato entro febbraio 2018, e anche di esentare alcune tipologie di fatture, come quelle di importo inferiore a 300 euro. Bipartisan anche la richiesta di dare 6 mesi di tempo per il ravvedimento in caso di avviso di irregolarità nei versamenti Iva.

Pd chiede rinvio 6 mesi scelta età pensione
A ltri emendamentI bipartisan, infine, chiedono di rinviare di sei mesi il decreto direttoriale che fa scattare, dal 2019 l’aumento dell’età per la pensione a 67 anni. A chiederlo emendamenti bipartisan, a partire da quello del Pd, a prima firma D’Adda e sottoscritto da diversi senatori Dem della commissione Lavoro. Diverse proposte anche dalle opposizioni: Sel, così come il Movimento 5 Stelle chiede di sospendere l’automatismo fino al 2022 o di rimandare il decreto al 30 giugno, come chiede anche Mdp. La Lega di sospenderlo fino al 2020.

Pd: cedolare 15% se riaprono botteghe centro storici
Una cedolare secca al 15% per favorire la riapertura di negozi, bar e botteghe artigiane nei centri storici. La propone il Pd con un emendamento al decreto fiscale. La cedolare sostituirebbe Irpef, Ires, Irap e bollo e registro sul contratto di locazione per locali sfitti da almeno due anni nei centri storici e si applicherebbe in caso di avvio «di una attività di vendita al dettaglio o di somministrazione di alimenti e bevande» o a chi avvia «una attività di produzione e vendita di prodotti artigianali». La misura si attiverebbe in via sperimentale per il biennio 2018-2019 e avrebbe a disposizione 30 milioni di euro l’anno.

Pd-Ap: fondo ad hoc per assistenza caregiver
Un altro emendamento del Pd propone di utilizzare parte dei risparmi delle vecchie salvaguardie per costituire un fondo ad hoc per l’assistenza dei caregivers, ovvero le persone impegnate nell’assistenza a partenti gravemente disabili. Analoga una proposta di Ap, che estende la nozione di caregiver anche a chi assiste familiari «che necessitano di sostegno intensivo e a lungo termine a causa di malattia, infermità o limitazioni gravi».

Ti potrebbero interessare anche:

Mps, svolta nell'inchiesta, fermato l'ex capo dell'area finanza Baldassarri
E' stato un anno nero per la pubblicità, si salva solo internet
Apple riacquista 14 mld di azioni. Cook, ora più aggressivi
Alitalia, pressing di Lupi: chiudere entro domani
Acqua, multe, autostrade: scatta la raffica di rincari
Manovra, stop aumento Iva. La crescita 2016 verso l’1,5%



wordpress stat