| categoria: gusto, litorale

Festa del Cuoco nel Lazio, a Formia la XX edizione del concorso “I Piatti tipici Pontini

Convegno FIC - locandinaA Formia la XX edizione del concorso “I Piatti tipici Pontini” – la X edizione del concorso regionale “La Cucina Laziale rivisitata in chiave moderna” e il convegno: “La Dieta anti-age. Trasformare senza nuocere” . C’è grande attesa per la Festa del Cuoco nel Lazio che il prossimo lunedì 13 novembre vedrà riunite a Formia le Berrette Bianche della Federazione Italiana Cuochi per due storiche competizioni gastronomiche: la XX edizione del concorso “I Piatti tipici Pontini” e la X edizione del concorso regionale “La Cucina Laziale rivisitata in chiave moderna”.

A far da cornice all’evento promosso e organizzato dal Vicepresidente regionale e presidente provinciale della FIC, Luigi Lombardi, sarà l’Istituto alberghiero “Angelo Celletti” che ospiterà anche il convegno: “La Dieta anti-age.Trasformare senza nuocere”, moderato dalla giornalista Tiziana Briguglio.

Al centro del dibattito che si aprirà, alle ore 17, con i saluti del Presidente della Federazione Italiana Cuochi Rocco Pozzulo e di Alessandro Circiello, Media Public Affair Federazione Italiana Cuochi, la recente firma del protocollo d’intesa tra la FIC e il Ministero della Salute per la messa in campo di percorsi formativi nel comparto alimentare tali da favorire la conoscenza delle proprietà organolettiche e nutraceutiche dei prodotti e dei processi di preparazione idonei a favorire il benessere della persona e dell’ambiente.

Trasformare le potenzialità in risorsa sarà dunque quanto saranno chiamati a fare gli chef professionisti e le squadre di allievi in competizione nei due concorsi dove determinanti per la vittoria saranno proprio il rispetto degli ingredienti e la valorizzazione del territorio. Al Team di Studenti che avrà utilizzato al meglio le tecniche innovative nella realizzazione del piatto verrà assegnato il prestigioso Trofeo Mamorial Daniele Canali, arrivato alla ventiduesima edizione.

La giornata si concluderà con una cena di gala dedicata alla figura di Dino Pascali, il noto presentatore da sempre vicino alle attività dell’Associazione Provinciale Cuochi Latina, tragicamente scomparso nei mesi scorsi per un male improvviso che non gli ha lasciato scampo.

Ti potrebbero interessare anche:

LADISPOLI/Si chiude il cartellone estivo ed è tempo di bilanci
Carnevale, frappe in tavola per sei su dieci. La metà fatte in casa
Gastronomia: Festa della zucca a Lana dal 26 al 28/9
I blitz per la legalità hanno messo in ginocchio ilitorale romano. Stagione a rischio
Firenze svela le origini del Negroni nel caffè più antico d'Europa
Caprarola in festa con Sua maestà la nocciola



wordpress stat