| categoria: turismo

Mercatini di Natale: 10 mete da non perdere

Natale: mercatini aperti da oggi a Trento, fino al 6 gennaio Luci colorate, regali originali, profumo di cannella: passeggiare tra i mercatini di Natale è il modo migliore per farsi inebriare dall’atmosfera natalizia e godersi l’arrivo delle festività. E il ponte dell’8 dicembre rappresenta l’occasione perfetta per prendersi una breve vacanza e andare alla scoperta di tradizioni locali, botteghe di artigiani e specialità gastronomiche.

Per organizzare il proprio viaggio anche all’ultimo minuto, è sufficiente affidarsi a Yamgu – You Are My GUide, la piattaforma per viaggiare sempre aggiornati, che ha selezionato la Top 10 dei mercatini di Natale più suggestivi d’Italia.

1- Merano, tra diavoli e banchetti
Per scoprire una delle più affascinanti tradizioni natalizie dell’Alto Adige bisogna andare a Merano, che con i suoi paesaggi montani e il suo splendido centro storico è una tappa consigliate anche per chi viaggia in famiglia. A caratterizzare i mercatini di Merano sono soprattutto le tradizioni e il folklore popolare: gli stand sono infatti affiancati dalla sfilata di San Nicola con i Krampus, cioè i diavoli, che si tiene il 5 e 6 dicembre. Il Mercatino di Natale di Merano è aperto ogni giorno dal 24 novembre 2017 al 6 gennaio 2018.

2- Trento, il Natale a impatto zero
Dal 18 novembre al 6 gennaio, Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti di Trento si riempiono di luci grazie a decine di casette di legno del mercatino, con golosità gastronomiche e prodotti di artigianato locale di ogni tipo: dagli addobbi natalizi ai maglioni di lana fatti a mano, dalle sculture in legno alle pantofole in feltro. Senza dimenticare l’attenzione per l’ambiente, con la scelta di ingredienti biologici a km 0, la distribuzione di stoviglie lavabili o compostabili, la raccolta differenziata, l’utilizzo di energia elettrica interamente prodotta da fonte rinnovabile.

3- Verona, doppio appuntamento all’ombra dell’Arena
La città di Verona nel periodo natalizio accoglie ben due mercatini: oltre a quello storico di Piazza Bra, che si tiene dal 10 al 13 dicembre in concomitanza con la Festa di Santa Lucia e che conta oltre 300 banchetti di prodotti tipici e dolciumi provenienti da tutta Italia, negli ultimi anni si è aggiunto un mercatino in gemellaggio con la Germania. Si tratta di una sezione veronese dei Mercatini di Natale di Norimberga, città tedesca molto famosa per il suo splendido “Christkindlesmarkt”: dal 17 novembre al 26 Dicembre, Piazza dei Signori ospiterà oltre 80 espositori che proporrano prodotti tipici tradizionali artigianali quali addobbi in vetro, legno e ceramica, tante idee regalo nonché specialità gastronomiche e deliziosi dolci natalizi.

4- Bolzano, tra artigianato e musei
In Trentino da non perdere il Mercatino di Natale di Bolzano, che con le sue bancarelle occupa Piazza Walther, proprio ai piedi del Duomo della città. Qui si troveranno non soltanto meravigliose idee regalo, ma anche laboratori degli artigiani atesini dove poter ammirare l’artigianato artistico dal vivo, imparare a creare biglietti di auguri natalizi o realizzare una Pigotta assieme ai volontari UNICEF. Il Mercatino di Natale di Bolzano è aperto tutti i giorni dal 24 novembre 2017 al 6 gennaio 2018. Inoltre, in occasione dell’apertura del Mercatino di Natale, si svolge la “Lunga Notte dei Musei”: un’ottima opportunità per visitare i musei di Bolzano e di partecipare a laboratori e visite guidate con tanto di caccia al tesoro!

5- Salerno, mercatino tra luci d’artista
Non solo Nord Italia! Durante il periodo natalizio uno degli eventi più belli si tiene a Salerno: “Luci d’Artista” è infatti la più spettacolare e suggestiva esposizione di opere d’arte luminose, che vengono installate presso strade, piazze ed aree verdi della città. Inaugurate l’11 novembre, le installazioni luminose resteranno accese fino al 21 Gennaio 2018. Contestualmente, Salerno ospita anche una ruota panoramica di oltre 50 metri nel sottopiazza della Concordia che permette a tutti di ammirare la città illuminata, mentre dall’8 dicembre all’8 gennaio si aggiungeranno anche i banchetti del Mercatino di Natale.

6- Govone, la casa di Babbo Natale
In Piemonte, YAMGU consiglia una sosta a Govone, in provincia di Cuneo: il Parco del Castello Reale, splendida residenza sabauda, si anima con il Magico Paese di Natale. Dal 18 novembre al 23 dicembre 2017, tutti i sabati e le domeniche e nei giorni festivi di venerdì 8 e 26 dicembre, Govone accoglierà il tradizionale Mercatino natalizio con oltre 90 espositori, due grandi spettacoli dedicati alle famiglie e tanti altri appuntamenti per vivere e condividere tutta la magia del Natale.

7- Como, la città dei balocchi
Dal 25 novembre al 7 gennaio, le sponde del Lago di Como si trasformano nel paese della magia: torna infatti l’appuntamento con i 40 espositori di Como Città dei Balocchi, con un allestimento tra Piazza Cavour e via Plinio. Oltre al mercatino di Natale e alla pista di ghiaccio, quest’anno la manifestazione avrà come tema le “stelle”, il fil rouge che unirà il percorso ideale tra spettacoli per bambini, laboratori, installazioni, decori e luci.

8- Magico natale sulle sponde del Lago di Viverone
Per vivere un weekend da favola, YAMGU consiglia di raggiungere il Lago di Viverone che farà da cornice, dal 24 novembre al 24 dicembre (tutti i weekend dal venerdì sera alla domenica), ad un affascinante mercatino di Natale con 60 chalet di legno, luci, decorazioni e la casetta di Babbo Natale. Lungo le sponde del lago, non mancheranno i punti street food e ristorazione per degustare le specialità gastronomiche piemontesi.

9- Vipiteno, presepi fatti a mano
Presepi intagliati a mano e decori natalizi tradizionali sono pronti a stupire i visitatori di Vipiteno, cittadina medievale presente nell’elenco dei “Borghi più belli d’Italia” che dal 24 novembre 2017 al 6 gennaio 2018 allestisce un suggestivo mercato ai piedi della Torre dei Dodici che sovrasta la Piazza principale.

10- Tarvisio, Natale tra le musiche e il folklore
A Tarvisio, in Friuli Venezia Giulia, si preannuncia un mese ricco di appuntamenti: il piccolo comune, dal 4 dicembre al 6 gennaio, ospita infatti un caratteristico mercatino di Natale. Il 5 dicembre è prevista la tradizionale sfilata di S.Nicolò e i Krampus, mentre l’8 dicembre l’accensione dell’albero di Natale sarà accompagnata da canti natalizi, vin brulè e cioccolata calda per tutti. Un’occasione unica per trovare regali originali, circondati da canti natalizi e musiche appartenenti al folklore

Ti potrebbero interessare anche:

A Pasqua la corsa di Sulmona: è la Madonna che scappa
Weekend d’autunno a Basilea. Arte e shopping natalizio nella città svizzera
Vacanze di Natale, vince Firenze, bene Torino
TURISMO/Nuova App guida ai sentieri dei Monti Sibillini
Canoa, bici, acqua: appuntamento alla Cascata delle Marmore
Egina, sull'isola di Platone che pochi conoscono



wordpress stat