| categoria: sport

FIORENTINA ROMPE DIGIUNO,TRIS A SASSUOLO PER EUROPA

Fiorentina è tornata a vincere dopo 40 giorni e appena due punti fatti nelle ultime 4 gare: tre gol al Sassuolo a cui non ha portato fortuna il fresco cambio di allenatore. È stato Simeone a sbloccare il risultato, poi il raddoppio di Veretout nel finale di tempo, infine nella ripresa la rete di Federico Chiesa a sigillare una partita che i viola hanno sempre avuto in pugno. Successo importante per la Fiorentina in chiave Europa: adesso è settima a 21 punti insieme a Milan e Bologna. Non è stato come sperava il debutto in campionato per Iachini, applaudito ex viola, sulla panchina del Sassuolo dopo l’esonero di Bucchi: dopo il successo in Coppa Italia sul Bari è arrivata la seconda sconfitta di fila in A, legittimata da una prestazione deludente da ogni punto di vista. Pioli ha confermato la stessa formazione che aveva pareggiato in pieno recupero all’Olimpico con la Lazio; Iachini ha cambiato modulo optando per un coperto 5-4-1 con Matri unica punta e Berardi e Politano arretrati. Al pronti via i viola hanno preso da subito l’iniziativa senza però riuscire a trovare gli spazi giusti per puntare a rete contro un avversario che per 10/11 stazionava nella propria metà campo. La paratona di Consigli sul colpo di testa di Chiesa era il preludio al vantaggio della Fiorentina, meritato, che arrivava con Simeone con una precisa inzuccata su assist al bacio di Laurini: per l’argentino 5ø centro stagionale nella gara n.50 in A. A quel punto il Sassuolo, fino ad allora inconsistente, ha dovuto per forza provare a reagire: quella che sarebbe stata l’unica vera parata di Sportiello arrivava al 37′ su Politano, con il pallone che sull’intervento del portiere viola scheggiava il palo. Il pericolo corso ha spinto la Fiorentina a cercare il raddoppio timbrato nel finale di tempo da Veretout ben innescato Thereau. Una Fiorentina che non è parsa soddisfatta di quanto fatto fino ad allora e così ha affrontato la ripresa con la stessa voglia e determinazione: Pezzella ha impegnato due volte Consigli, il migliore dei suoi, Iachini ha tolto l’inconsistente Berardi (non felice del cambio) per Falcinelli ma a parte un salvataggio di Astori su Matri il Sassuolo non ha mai creato veri pericoli. E con Chiesa arrivava il 3-0. Un attimo di suspence per l’intervento della Var per una sospetta posizione irregolare, poi smentita. Cos il talento viola poteva festeggiare il suo 4ø gol stagionale e i cori tutti per lui della curva Fiesole.

Ti potrebbero interessare anche:

Prove di Mondiale a Madrid, gli azzurri sfidano le 'furie rosse'
NUOTO/ Europei, Pellegrini e Magrini staffette di bronzo
La Lazio si arrende a Higuain, il Napoli è terzo
Napoli-Frosinone 4-0: Champions e record di Higuain
Pogba ha deciso: addio alla Juventus .Trasferimento record: dal Manchester 125 milioni?
Formula 1: trionfo Ferrari a Monaco, vince Vettel. Raikkonen secondo



wordpress stat