| categoria: Roma e Lazio

Rifiuti, in funzione il tritovagliatore di Ostia

Il tritovagliatore di viale dei Romagnoli alle porte di Ostia alla fine è stato acceso. Contrariamente alle perentorie parole del capogruppo grillino in Campidoglio, Paolo Ferrara («non arriverà mai»), l’emergenza spazzatura a Roma e l’enorme quantità di immondizia nel X Municipio hanno spinto l’amministrazione a 5 stelle a far partire l’impianto che serve a separare e trattare i rifiuti.

«Le criticità palesate in questi giorni sull’enorme quantità di rifiuti nel X Municipio hanno determinato l’attivazione del tritovagliatore – ha dichiarato mercoledì in una nota, Giuliana Di Pillo, presidente 5 stelle del X Municipio -. Abbiamo effettuato un sopralluogo presso la sede Ama di viale dei Romagnoli per assistere alle fasi di lavorazione dei rifiuti senza riscontrare gli effetti maleodoranti e rumorosi che in questi mesi hanno disegnato lo scenario catastrofico dell’utilizzo del mezzo meccanico».

L’impianto, ha precisato Di Pillo, lavorerà i rifiuti indifferenziati dalle 6 alle 12 per 100 tonnellate di spazzatura al giorno del territorio del X Municipio e solo «per la durata dell’emergenza». I rifiuti trattati vengono subito conferiti nei cassoni e poi a Chieti che provvede alla fase successiva di smaltimento. Il temporaneo utilizzo del tritovagliatore, sempre secondo Di Pillo, consentirà di intensificare la raccolta stradale dei rifiuti e la velocizzazione del trattamento, evitando perdite di tempo nella mattinata determinate dai viaggi verso gli impianti di trattamento di Rocca Cencia, Salario e Malagrotta. «Si dovrebbe evitare, di fatto, di assistere allo spiacevole e indecoroso fenomeno di presenza dei rifiuti attorno ai cassonetti», ha concluso Di Pillo.

«È davvero inaccettabile che i 5 Stelle continuino a prendere in giro i cittadini facendogli promesse prima delle elezioni per prendere i voti e dopo il voto li ingannino non mantenendo gli impegni – dichiarano in una nota Athos de Luca e Marco Possanzini di Sinistra Italiana Ostia -. Sui rifiuti hanno promesso ai cittadini del X Municipio che non avrebbero mai portato il tritovagliatore a Ostia, dopo aver preso i voti lo hanno installato dicendo che non lo avrebbero mai usato, poi l’assessora ha detto che solo in casi eccezionali. Poi lo hanno attivato senza fare nessuna comunicazione ai cittadini. E’ questo il rispetto che i 5 Stelle hanno degli elettori».

«Il Tritovagliatore è in funzione. Ecco come si infrangono le dichiarazioni della sindaca, dell’assessore all’Ambiente e non ultimo della neo eletta presidente del Municipio – commenta Davide Bordoni, capogruppo di Forza Italia in Campidoglio e vicepresidente della commissione capitolina ambiente -. Continuano a prendere in giro i cittadini con dichiarazioni false. Solo a giugno Ferrara sosteneva che non ci sarebbe mai stato nessun tritovagliatore. Adesso dichiarano che lo utilizzeranno unicamente per i rifiuti del X Municipio. Ne siamo sicuri? Mi aspetto un cambio repentino di decisione anche su questo, visto come è andata a finire la situazione e visto che fino alla fine hanno negato l’evidenza». «Abbiamo assistito per mesi a una sceneggiata del M5S che tentava di negare l’evidenza, senza assumersi la responsabilità delle scelte assunte», sottolinea infine il capogruppo di Forza Italia in X Municipio, Mariacristina Masi.

Ti potrebbero interessare anche:

La strada più pericolosa d'Italia? La Pontina
Protesta anti-immigrati, a Roma è caccia allo straniero
L'amministrazione scopre che Roma è in mano ai writers. E il Giubileo è alle porte
Roma: Fassina, al ballottaggio non appoggerò Giachetti
DIETRO I FATTI/ L'enigma Berdini
Pasqua, 500 mila i turisti in arrivo



wordpress stat