| categoria: turismo

Settimana bianca low cost, sciare senza spendere una fortuna

low cost Febbraio e marzo sono i mesi ideali per organizzare una settimana bianca sulla neve; ecco 6 località alpine tra Italia, Francia, Svizzera e Austria dove regalarsi sciate e ciaspolate in libertà senza spendere troppo. Secondo gli esperti di vacanze sulla neve è preferibile soggiornare 7 notti, da sabato a sabato, e procurarsi in anticipo lo skipass per ottenere maggiori sconti. Molti alberghi, inoltre, offrono tariffe agevolate se si sceglie di acquistare assieme il soggiorno e lo skipass, così come è consigliato accedere al sito dei singoli comprensori prima di partire per aderire a eventuali offerte last minute.

Val d’Ega in Alto Adige – A 20 minuti d’auto da Bolzano si raggiunge la Val d’Ega, valle altoatesina che nel cuore delle Dolomiti ospita i comprensori di Obereggen e Carezza, destinazione ideale per chi scia con tutta la famiglia: alcune strutture, infatti, propongono il pacchetto “Carezza All Family” che garantiscono settimane bianche da 433 euro a persona. Nel pacchetto sono inclusi il soggiorno per 6 notti con prima colazione, 5 giorni di skipass Fassa-Carezza, un soggiorno e uno skipass gratuito per i bambini fino agli 8 anni e uno sconto del 30 per cento per i ragazzi fino ai 16 anni. A Nova Levante, vicino al lago di Carezza e ai piedi del Catinaccio e del Latemar, è possibile alloggiare nel Romantik Hotel Post, perfetto per chi sceglie l’area sciistica di Carezza, 40 chilometri di piste collegate tra loro; l’hotel con centro benessere propone offerte speciali per le settimane bianche e aderisce al pacchetto “Carezza All Family”. Nel comprensorio sono presenti numerose aree di giochi sulla neve per i bambini, scuole di sci, appuntamenti sportivi e divertenti locali per l’après ski. Va anche ricordato che ogni giovedì fino alla fine di marzo si parte da Carezza o da Obereggen con esperte guide alpine per andare alla scoperta dei luoghi più belli dello Ski Center Latemar-Obereggen e del Family Resort Carezza Ski, che ospitano complessivamente 90 chilometri di piste. I ciceroni delle nevi aprono la strada del giro del Latemar sugli sci, un vero safari lungo i tracciati e le discese più adrenaliniche del comprensorio e tra le malghe più caratteristiche. Il costo è di 38 euro e comprende il pranzo in malga, la guida sugli sci e lo shuttle da un’area sciistica all’altra con ritorno al punto di partenza; l’unico requisito è quello di possedere uno skipass valido, tra cui il Dolomiti Superski, gli skipass settimanali combinati o lo skipass Valle Silver. Per maggiori informazioni. www.valdega.com

Zell am See in Austria – Il piccolo e delizioso borgo austriaco, ai piedi del lago Zeller, ospita con Kaprun un accogliente e divertente comprensorio sciistico nel Salisburghese, dove le cime raggiungono i 3mila metri d’altezza e la presenza del ghiacciaio Kitzsteinhorn e delle montagne Schmittenhöhe e Maiskogel offre complessivamente 138 chilometri di piste e 55 impianti di risalita. Da Gipfelwelt 3000, la stazione panoramica più alta sul ghiacciaio, si ha una vista mozzafiato sulle 30 cime alpine che rendono le sciate e le passeggiate tra i boschi ancor più spettacolari. Il comprensorio è ben collegato e offre la possibilità di praticare ogni tipo di sport, dallo sci alpino allo snowboard, dal freeride allo sci di fondo. Ogni mercoledì sera, inoltre, è in programma lo spettacolare evento gratuito di sci acrobatico Zell am See SnowNight con atleti da ogni parte del mondo che si esibiscono tra luci, laser e musica. Tra gli altri eventi in programma, si segnalano le gare di curling, le degustazioni di prodotti tipici in malga, le lezioni di yoga sulla neve e le sciate con le torce in notturna. Molti alberghi di Zell am See hanno aderito all’offerta “Snow Okay” che propone da 3 o 7 notti in hotel compreso lo skipass da 220 euro a persona, oppure da 307 euro in albergo a tre stelle con trattamento di mezza pensione. Per conoscere le offerte e le singole strutture: www.zellamsee-kaprun.com/it

La Thuile in Valle d’Aosta – La località valdostana di La Thuile ha un comprensorio molto ampio, con 160 chilometri di piste a cavallo tra l’Italia e la Francia. E’ un paradiso per chi ama lo sci alpino e le discipline più adrenaliniche per la presenza di anelli, tracciati e campi attrezzati per lo snowboard e il freeride. Nella celebre località alpina, infatti, si trovano la pista san Bernardo, la numero 7, considerata la più lunga d’Italia con i suoi 11 chilometri, e la pista Franco Berthod, la più ripida e spettacolare dell’arco alpino per la presenza di neve ghiacciata e di muri con fortissimi dislivelli, omologata per le gare di Coppa del mondo di sci alpino. Il Planibel hotel e residence, situato sulle piste, offre il pacchetto “Ski in esclusive” per chi soggiorna 7 notti dalla domenica e prevede 5 giorni di skipass, dal lunedì al venerdì, per il comprensorio Espace San Bernardo, 5 lezioni collettive di sci per adulti e bambini e convenzioni per il noleggio delle attrezzature da 280 euro a persona. La località sciistica, inoltre, propone il pacchetto “formula libertà” che prevede: 7 notti in hotel a tre stelle con prima colazione e 6 giorni di skipass Espace San Bernardo a partire da 414,50 euro a persona in camera doppia. Per le altre offerte “formula relax” o “relax gourmand”, consultare il sito: www.lathuile.it

Lenzerheide in Svizzera – Nel cantone dei Grigioni l’area sciistica di Lenzerheide ospita 155 chilometri di piste (72 tracciati blu, 64 rossi e 19 neri) e 39 impianti di risalita distribuiti sui due versanti della valle svizzera. Fiore all’occhiello è l’impegnativa pista di tre chilometri intitolata a Silvano Beltrametti, su cui si sono svolte le finali di Coppa del Mondo, ma altrettanto divertenti sono il tracciato permanente da gigante con misurazione della velocità e una pista illuminata di tre chilometri per chi vuole sciare in notturna. Sullo stesso versante si scia fino ai 2.865 metri del Rothorn, da cui si gode un panorama mozzafiato sull’intera vallata. Le piste sul lato orientale della valle sono meno impegnative, ideali per i principianti. Sempre con gli sci ai piedi si può raggiungere la nota località di Arosa grazie a un unico comprensorio, nato 5 anni fa, che comprende 225 chilometri di piste, 42 impianti di risalita, 2 snowpark e 140 chilometri di sentieri escursionistici. A dicembre a Lenzerheide, proprio vicino alla stazione a valle del Rothorn, è stato inaugurato Revier Hotel, un albergo innovativo, essenziale e molto “social”, la cui tariffa base include solo la camera e il wifi. Nell’hotel non c’è la reception e il check in viene fatto solo tramite e-mail; nel ristorante interno ci sono grandi tavolate per socializzare con gli altri ospiti mentre la sera drink, musica e dj set intrattengono gli ospiti. Tre notti con prima colazione e 3 giorni di skipass Arosa-Lenzerheide costano da 287 euro. Per maggiori informazioni: https://lenzerheide.meinrevier.com

Val di Sole in Trentino – 270 chilometri di piste e 97 impianti di risalita caratterizzano la valle trentina che, a dispetto del nome, è tra quelle che vantano le maggiori precipitazioni nevose durante l’inverno: in Val di Sole si scia in tutta tranquillità con la famiglia, anche grazie alle tante promozioni e convenzioni per questi due mesi di vacanze sulla neve. La Val di Sole, che rappresenta la più grande area sciistica nella parte occidentale del Trentino, ospita 3 grandi comprensori: Campiglio Dolomiti di Brenta-Val di Sole-Val Rendena, Ponte di legno-Passo Tonale e Pejo 3000, con piste per tutti i livelli, snowpark, tracciati per lo sci di fondo, aree giochi per i bambini, piste per gli slittini, igloo e tubing per lo snowboard. Le offerte più allettanti sono: “Skipass & scuola sci” che prevede dal 10 al 18 marzo un soggiorno di 7 notti in hotel o in appartamento, 6 giorni di skipass nell’area Pejo 3000 e lezioni di sci o snowboard da 290 euro a persona; “Family Fun”, sempre dal 10 al 18 marzo, con 7 notti in hotel o in appartamento e 6 skipass per l’area Adamello Ski Pontedilegno-Tonale con 42 piste da sci, da 572 euro a persona. Interessante è anche l’offerta che dal 17 al 31 marzo propone lo skipass “Superskirama” per sciare liberamente su 380 chilometri di piste, 7 notti in hotel o in appartamento da 380 euro a persona. Il Kristiana Leading Nature & Wellness Resort di Cogolo di Pejo, nel parco nazionale dello Stelvio, aderisce alle offerte della Val di Sole e dal 10 al 17 marzo propone 12 ore di corso di sci o di snowboard, il soggiorno di 7 notti in mezza pensione, 6 giorni di skipass, uno sconto del 10 per cento sul noleggio dell’attrezzatura e l’ingresso nel centro benessere a partire da 746 euro a persona; i bambini fino a 8 anni, inoltre, pagano 355 euro e dai 9 ai 16 anni 490 euro. Per maggiori informazioni: www.valdisole.net

Tignes in Francia – Centro nevralgico del comprensorio Espace Killy, la località Tignes in Savoia è la seconda stazione sciistica più alta d’Europa dopo quella svizzera di Zermatt. Circondata da 89 impianti di risalita all’avanguardia come la celebre e spettacolare funivia della Grande Motte, che passa sopra il ghiacciaio fino a 3.456 metri d’altezza, Tignes è collegata sci ai piedi con la Val d’Isere; il comprensorio ospita complessivamente 300 chilometri di piste per tutti i livelli e le diverse discipline dallo sci al pattinaggio sul ghiaccio, dall’heliskiing all’arrampicata sulle cascate ghiacciate, dalle corse con lo scooter sulla neve al freeride. Tra le numerose offerte per le settimane bianche di febbraio e di marzo, si segnalano le proposte del complesso residenziale Rond Point Des Pistes, nella frazione di Le Claret, che offre sette notti – da sabato a sabato – in appartamenti per due adulti e due bambini da 1.210 euro incluso lo skipass per 6 giorni. Numerosi sono gli appuntamenti sportivi e di divertimento après ski; per maggiori informazioni: https://en.tignes.net

Ti potrebbero interessare anche:

Langhe e Monferrato patrimonio dell'Unesco: la prima volta del vino
'Mondiale' fungo porcino a Cerreto Laghi, si scaldano i motori
SCI/ Skipass Alto Sangro, se sei abruzzese hai lo sconto
Vasche romane e antiche fonti benefiche, le terme italiane low cost
Borghi romani, castelli e abbazie medievali nella natura selvaggia della valle del Biferno
Le mete più cool del 2018? Ecco quando prenotare



wordpress stat