| categoria: politica, Senza categoria

SANITÀ: DI MAIO, NON POSSIAMO LASCIARE 14 MLN ITALIANI SENZA MEDICO DI BASE

«45.000 medici in meno nei prossimi 5 anni, oltre 80.000 nei prossimi 10, fra i quali 33.392 di famiglia e 47.284 del servizio sanitario nazionale. È l’allarme della Federazione Medici di Medicina Generale (Fmmig) e di Anaao, il Sindacato dei Medici dirigenti». Così il leader dei 5 Stelle, Luigi Di Maio, in un post sul Blog delle Stelle. «Per 14 milioni di italiani – prosegue il candidato premier – presto non ci sarà più neanche un medico di base a cui rivolgersi. Questo in un Paese che ha visto tagli o mancati aumenti del fabbisogno sanitario nazionale per oltre 20 miliardi negli ultimi 5 anni, e che nel 2016 ha costretto oltre 11 milioni di cittadini a rinunciare alla cure per ragioni di reddito o per la lunghezza eccessiva delle liste di attesa (dati Censis)». «Non sopporto più la favola di una sanità pubblica inefficiente che andrebbe riformata o addirittura privatizzata. La verità è che la classe politica degli ultimi dieci anni ha ferito a morte un servizio sanitario pubblico e universalistico che era ai primi posti nel mondo per efficacia ed efficienza. E nei prossimi anni si prepara ad infliggere il colpo di grazia a causa del blocco del turnover in vigore ancora in molte Regioni e della struttura delle università nazionali, che sfornano meno specialisti di quanti ne servirebbero», insiste Di Maio. «La Salute è il primo e fondamentale servizio pubblico, un diritto di cittadinanza previsto dall’art. 32 della Costituzione italiana. Il MoVimento 5 Stelle al governo – conclude l’esponente M5S – invertirà la rotta rifinanziando il fondo sanitario nazionale, assumendo 10.000 unità di personale tra medici e infermieri e spazzando via il blocco del turnover».

Ti potrebbero interessare anche:

Esodati, Fornero annaspa. Altri 150000? Non so, chiedete all'Inps
Attentato a Charlie Hebdo, stampa romana e Fnsi organizzano fiaccolata all'ambasciata francese
Verona è la città più creativa per innovazione e marketing
Sorpresa, sta calando la disoccupazione
Taranto, la folla contesta Emiliano: il governatore colpito con un calcio
Scheda/I 15 anni dell'Euro: che cosa costa di più e che cosa costa di meno



wordpress stat