| categoria: sanità Lazio

Spallanzani, parte la nuova sezione di terapia intensiva post operatoria

Sopralluogo del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti al Centro di Rianimazione dell’Ospedale Spallanzani di Roma in occasione dell’apertura della nuova sezione di 3 posti letto dedicati alla Terapia Intensiva Post-operatoria (Tipo). La sezione è destinata ad accogliere i pazienti operati della Chirurgia Generale e dei Trapianti dell’Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, nell’ambito del Dipartimento Interaziendale Trapianti (Poit) condiviso con l’ospedale San Camillo, che svolge tutte le sue attività di trapianto presso l’Istituto stesso. L’apertura del nuovo reparto – come spiegato oggi – permette allo stesso tempo di tornare a destinare ai casi infettivi i 3 posti letto intensivi e di isolamento respiratorio situati nel Centro di Rianimazione, che oggi ospitano i pazienti post-chirurgici.

I tre posti letto sono gli unici intensivi di isolamento in tutto il Lazio. Contestualmente, nel progetto di riorganizzazione avviato presso lo Spallanzani per renderlo sempre più al servizio delle esigenze di diagnosi, cura e isolamento per la Rete di Malattie Infettive della Regione Lazio, è stato aperto da circa un anno un Ambulatorio Infettivologico ad Accesso Prioritario, destinato ad accogliere pazienti in migliori condizioni rispetto a quelli più gravi da ricoverare (seguiti questi ultimi con il teleconsulto di Inmi attivo nelle 24 ore per tutti i Pronto Soccorso della Regione).

“Grazie per aver resistito in questo decennio di commissariamento, per aver mantenuto l’eccellenza, so quanto è stata dura. Abbiamo invertito due dati drammatici: un debito di oltre due miliardi e, a fronte dell’altissima spesa, un bassissimo livello essenziale di assistenza” ha ricordato Zingaretti. “Abbiamo vinto perché insieme investiamo, come questo nuovo reparto, ma abbiamo messo in ordine la curva della spesa, non tagliando lavoro e gli investimenti ma colpendo gli sprechi. Lo Spallanzani va avanti bene non solo perché è una eccellenza, ma anche perché abbiamo un sistema sanitario regionale in rete, più ordinato e che funziona per la prima volta da anni” ha aggiunto. Dal 1 marzo prossimo, l’attività dell’ambulatorio sarà potenziata con apertura non solo tutti i pomeriggi dalle 14 alle 18 dal lunedì al sabato, ma anche tutte le mattine feriali dalle 9 alle 13.

Ti potrebbero interessare anche:

In via di estinzione gli psicologi pubblici nel Lazio, tagli fino all'80%
Nuove Asl capitoline, nominati i commissari, Tanese alla Rm1 e Degrassi alla Rm2
Pronto Soccorso caos anche al Grassi
ASL ROMA /NUOVO PRESIDIO SOCIO-SANITARIO INAUGURATO A MENTANA
Fake news su Ini Grottaferrata. Nella struttura oggi c’è un solo positivo
SAN GIOVANNI ADDOLORATA: IN ARRIVO TOTEM MULTIMEDIALI PER ACCESSI “IN SICUREZZA”



wordpress stat