| categoria: sport

Juventus-Atalanta 2-0, Allegri vola a +4 sul Napoli

Juventus - Atalanta
Missione compiuta. La Juve è in fuga a +4 sul Napoli grazie al 2-0 contro l’Atalanta allo Stadium , 12° vittoria consecutiva in campionato. I nerazzurri a scansarsi non ci pensano nemmeno, Gasperini manda in campo gli 11 migliori – al netto di acciacchi – e chiude con quattro attaccanti in campo contemporaneamente, per agguantare il pareggio. Ma il muro bianconero regge anche agli assalti disperati del finale di gara, e in contropiede Matuidi chiude il discorso sul 2-0. Poche emozioni a inizio partita, pressing altissimo dell’Atalanta mentre i bianconeri faticano a trovare spazi e creare occasioni, la partita la spacca Douglas Costa al minuto 29 con una progressione poderosa e un assist sulla corsa a Higuain: due passi in area del numero 9 e destro preciso a fulminare Berisha.

Il Pipita sfiora il raddoppio a 3 minuti dall’intervallo con una giocata che lascia sul posto Palomino, tiro potente fuori di un soffio. Ma i nerazzurri non mollano e spaventano Buffon con due conclusioni di Mancini (alto di testa, su corner) e una punizione bomba decentrata di Ilicic, salvata di testa da Higuain. Pipita protagonista assoluto, migliore in campo alterna corsa, sportellate a giocate di grandissima qualità come quando pesca Douglas Costa in posizione favorevolissima. Il brasiliano la piazza a Berisha battuto ma scheggia il palo, intanto Mariani manda sotto la doccia Mancini per due gialli in un paio di minuti per falli abbastanza ingenui su Higuain e Chiellini. Gasperini prova il tutto per tutto con Ilicic, Petagna, Cornelius e Gomez in un 4-2-4 a trazione offensiva, ma è la Juve a piazzare il colpo del KO: ancora Higuain trova Matuidi solo in area con un assist delizioso, il francese la mette sul secondo palo per il 2-0 che chiude la partita. Scintille tra de Roon e Benatia (maglia strappata) entrambi ammoniti dall’arbitro, dopo il sorpasso la Juve piazza l’allungo e ora c’è la Spalsabato (con possibilità di volare momentaneamente a +7) prima della sosta.

Ti potrebbero interessare anche:

Dopo tre anni il Livorno torna in Serie A
Garcia, pizza e subbuteo
CALCIO/ Lazio: ancora niente esonero per Petkovic, e Reja rischia di saltare la partita con l'Inter
Galliani fa un altro regalo di compleanno a Pippo: Diego Lopez
Inter, 13 milioni per Eder
La porta non è più un muro, ombre su Buffon



wordpress stat