| categoria: Dall'interno

Napoli, crolla ex monastero ai Tribunali, 4 operai estratti vivi: non ci sono morti

convento_monastero_napoli_san_paolo_maggiore_vigili_fuoco_crollo_twitter_2018_thumb660x453È crollato un antico ex monastero a Napoli nella zona centralissima dei Tribunali: la chiesa di San Paolo Maggiore, cui erano presenti dei ponteggi per ampi lavori di ristrutturazione, ha avuto un crollo consistente di alcune parti murarie e dei relativi ponteggi, purtroppo mentre questa mattina erano già al lavoro 4 operai, estratti tutti vivi dalle macerie. il crollo è avvenuto all’interno del complesso di San Paolo Maggiore dove vivono ancora alcuni frati, in un chiostro interno con ingresso da via San Paolo, davvero a pochi passi dalla bellissima zona di Via dei Tribunali. «Forse la pioggia ma anche un quadro fessurativo pregresso molto grave che forse doveva essere puntellato meglio», riportano alcuni testimoni raggiunti dal Mattino di Napoli. Le ricerche e le analisi della Polizia Scientifica ora in corso stabiliranno il grado di gravità e responsabilità dietro al crollo improvviso di un importante pezzo di cinta muraria che poteva trasformare un incidente sul lavoro in un’autentica tragedia.

Ti potrebbero interessare anche:

CARNE DI CAVALLO/ Coldiretti, -30% di acquisti per piatti pronti e ragù
Papa Francesco ai Forconi: seguire via del dialogo
Riecco Ruby, in aula la requisitoria contro Berlusconi. Non servono testimoni eccellenti
Uccise ladro nella Bergamasca, arriva la grazia per Antonio Monella
Italiani e il Natale, il 96% lo associa al cibo
Viterbese, 4 ragazzi bloccati mentre bruciano bosco: «Solo una bravata»



wordpress stat