| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Se l’attivista grillina cade in buca e chiede i danni al Comune

Prima o poi doveva succedere, anche i grillini cadono in buca. Non dovrebbero lamentarsi, spetta a loro rimediare. Ma non è così semplice, quando ci si fa fale non si guarda in faccia nessuno e le casacche di appartenenza hanno un peso relativo. Quindi, come accade ad una pentastellata doc della quale raccontiamo la storia, scatta la denuncia, e la richiesta di danni al Comune. Colpa della Raggi, che paghi. Paola Giannone, architetta e insegnante è passata nel giro di pochi mesi da potenziale assessora ai Lavori pubblici a vittima dei crateri della città per cui da anni si spende come attivista a cinque stelle con il coltello tra i denti. La grillina, la stessa che ha presentato ricorso al Tar del Lazio contro la nomina di Margherita Gatta nella giunta Raggi dopo essere stata esclusa dalla call indetta dalla sindaca, lo scorso 13 ottobre è finita in ospedale con il setto nasale in frantumi. Colpa della voragine in cui è inciampata nel cortile dell’istituto comprensivo di via Fabiola. Da quella brutta caduta in poi, la professoressa a cinque stelle della scuola al Gianicolense sperimenta sulla propria pelle quanto possa essere devastante la burocrazia capitolina: a distanza di cinque mesi la pratica è aperta, ma…
L’aspirante assessore ha presentato regolare richiesta di risarcimento per la scivolata “causata dall’importante disconessione nell’asfalto, dovuta da cattiva manutenzione”. Alla denuncia, presentata sia all’Inail, che al XII municipio e ad Assicurazioni di Roma, Paola Giannone ha allegato foto e regolare referto medico rilasciato dal pronto soccorso del San Camillo: il bollettino mette in fila contusioni a una mano, alle ginocchia e una brutta frattura delle ossa del naso. Ma si sono defilati tutti, anche le Assicurazioni di Roma che coprono il Comune. Il danno si aggira sui 40 mila euro.Per ora, però, non si è visto neanche un quattrino. La vita della grillina è dunque una lunga attesa, come quella dei 3.975 romani che nel 2017 si sono rivolti alla mutua di palazzo Senatorio per chiedere un risarcimento per una gomma a terra o per una brutta caduta.

Ti potrebbero interessare anche:

LOMBARDIA/ I grillini mettono su You Tube il video dei colleghi assenteisti
Obama day, le zone rosse dal Vaticano al Colosseo
Renzi, il traguardo dell'Italicum è a un passo, non mi fermano
Il Vaticano spegne il caso Marino, "condanna la finta intervista"
Psicologia "entra" al Ministero della Salute, al via il tavolo tecnico
Ancora record di ascolti per Masterchef



wordpress stat