| categoria: esteri, Senza categoria

Romana uccisa a Nottinghan, identificate le sei bulle che l’hanno aggredita

La polizia di Nottinghan ritiene di aver individuato le sei ragazze della gang accusata di aver aggredito a febbraio nella cittadina inglese la diciottenne italo-egiziana Mariam Moustafa, morta dopo tre settimane di agonia. Lo riporta il Guardian citando il sovrintendente capo Rob Griffin, che in una conferenza stampa ha peraltro confermato come allo stato gli investigatori britannici escludano il movente del razzismo, malgrado i sospetti della famiglia. «Sappiamo che un gruppo di sei ragazze è stato coinvolto nell’aggressione e crediamo di averle ora identificate tutte e sei», ha detto Griffin, aggiungendo che sono state registrate denunce di una potenziale matrice «d’odio etnico», ma che al momento «tutte le prove indicano non si sia trattato in alcun modo di un crimine d’odio».

Il funzionario ha peraltro ammesso che le indagini proseguono su precedenti episodi di aggressione contro la ragazza e sua sorella, denunciati ad agosto: episodi per i quali finora non sono stati individuate persone sospette, né legami con quanto accaduto più di recente.

Ti potrebbero interessare anche:

SIRIA/Onu, 9 milioni di sfollati. Oltre 40% popolazione in fuga
Ucraina, esplosione a marcia della pace: due morti e otto feriti. Atto terroristico?
Libia, liberato il medico italiano rapito a gennaio. Ma resta ancora a Tripoli
MUSICA: DE GREGORI, TOUR A OTTOBRE IN ITALIA E ALL'ESTERO
AMA, AVANTI CON PULIZIA GRANDI ARTERIE, DA STASERA VIA APPIA
Puigdemont si consegna alla polizia in Belgio



wordpress stat