| categoria: Dall'interno

RAI/ Il contratto milionario di Fazio alla Corte dei conti

o

“La decisione del presidente dell’Anac Raffaele Cantone di denunciare alla Corte dei Conti il contratto milionario di Fabio Fazio, riportata su Repubblica, conferma non soltanto la fondatezza dell’esposto che ho presentato lo scorso anno, ma si spinge oltre chiedendo l’intervento dei giudici contabili.

Ora la Corte dei Conti valuti di pronunciarsi prima possibile, in modo da evitare il perdurare di eventuali danni erariali a carico delle finanze del servizio pubblico, prima che inizi la prossima stagione televisiva”. Lo scrive su Facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi, autore dell’esposto da cui sono partiti gli accertamenti Anac sul contratto di Fazio.

All’attenzione dell’Autorità, in particolare – a quanto si apprende – il rapporto tra entrate e uscite legate al contratto di Fazio e alla società di produzione dello stesso autore e conduttore di Che tempo che fa. Di qui la decisione dell’Anac di trasmettere la delibera alla procura della Corte di Conti per gli eventuali approfondimenti di competenza.

“E’ opportuno che sulla vicenda – prosegue Anzaldi – ci sia massima trasparenza. Il presidente della Vigilanza Fico chieda che il dossier venga messo a disposizione del Parlamento, che della vicenda si è occupato più volte nei mesi scorsi con audizioni e interrogazioni.

Sul mega contratto milionario di Fazio i punti oscuri e discutibili sono molti: l’ingiustificato aumento di stipendio nel momento in cui venivano chiesti sacrifici e la stessa Rai aveva approvato una direttiva di tagli generalizzati, la durata del contratto che supera addirittura il mandato del prossimo Cda, l’assegnazione della produzione alla società costituita ad hoc dal conduttore, la questione del pagamento dei diritti del presunto format. Chi ha permesso che la Rai diventasse la casa dei privilegi di una piccola casta, coi soldi dei contribuenti, ora sarà chiamato a risponderne, come era chiaro fin dal giorno del blitz in cda per approvare quel mega contratto capestro”.

Ti potrebbero interessare anche:

Tav: nuovo attentato contro una ditta che lavora al cantiere
Firme false per la lista Formigoni, Guido Podestà condannato a 2 anni e 9 mesi
Vandali da Mauro Corona, scrittore li insegue con accetta
Austria, controlli militari al Brennero
NEVE, GHIACCIO E VENTO: TANTI INCIDENTI, MORTI E FERITI
Giustizia, giudici di pace scioperano per un mese contro riforma Orlando



wordpress stat