| categoria: Dall'interno

PASQUA: VENEZIA, A JESOLO FESTE SENZA ALCOOL

È stata firmata dal sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, l’ordinanza che vieta la detenzione, il consumo e la vendita per asporto di bevande alcoliche sulle aree pubbliche e demaniali nella zona del Lido di Jesolo, in occasione delle festività pasquali. Il provvedimento emesso dall’amministrazione è volto a garantire la tranquillità e la sicurezza di cittadini ed ospiti nei giorni delle festività della Pasqua e prevenire possibili episodi come la «pasquetta alcolica», che qualche anno fa ha visto migliaia di giovani organizzarsi attraverso i social network per raggiungere Jesolo con il solo scopo di ubriacarsi alla ricerca del divertimento eccessivo. Dopo quell’episodio, la città ha deciso di tutelarsi e tutelare le persone con la predisposizione di questo strumento che viene riproposto ogni anno. «Con questa ordinanza intendiamo dare un segnale forte – spiega il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia – ai nostri cittadini e ai tanti ospiti che arriveranno in città per trascorrere la Pasqua in tranquillità e serenità. A Jesolo c’è spazio per tutti, giovani compresi, ma non per chi intende venire qui a cercare o portare eccessi e disturbo. Questo non è divertimento, vogliamo dirlo con chiarezza e fermezza: atteggiamenti di questo tipo non saranno tollerati».

Ti potrebbero interessare anche:

L'Anm denuncia: c'è una strategia dietro gli attacchi della stampa alle toghe
Concordia, 350 giornalisti da tutto il mondo per l'operazione
Papa Francesco telefona alla Bonino: tieni duro contro il tumore
Uova, colombe e...10 piatti tipici della tradizione di Pasqua
COORDINAMENTO FAMIGLIE DISABILI, LEGGE PER IL CAREGIVER È UNA TRUFFA
RAI/ Il contratto milionario di Fazio alla Corte dei conti



wordpress stat