| categoria: sport

SASSUOLO SOLO PARI, PRIMO PUNTO ESTERNO BENEVENTO

Arriva al ‘Mapei Stadium’ il primo punto in trasferta della stagione per il Benevento che spegne, con merito, tutti gli ardori di vittoria del Sassuolo incapace, da un pò, di sorridere in casa con l’ultimo successo tra le mura amiche contro l’Inter che risale al lontano dicembre. Un mezzo passo falso per la squadra di Iachini che pur muovendo la classifica – ha guadagnato un punto su Crotone e Verona – cercava il bottino pieno per fare un passo importante verso la salvezza. Invece dei tre punti gli spettatori emiliani si sono dovuti accontentare di un pareggio godendosi, però, due belle doppiette: quelle di Diabatè per il Benevento e di Politano per il Sassuolo sceso in campo, privo di Goldaniga e Sensi, con il 3-5-2 e Dell’Orco al centro della linea difensiva, con Rogerio e Adjapong laterali. In mezzo rientra Magnanelli, davanti Babacar preferito a Berardi. 4-3-3 per il Benevento con il tridente Guilherme, Diabatè, Iemmello. Succede poco fino al 22′ quando a sorpresa gli ospiti trovano il vantaggio: Djuricic con un colpo di tacco in posizione centrale smarca Diabatè che con un ‘cucchiaiò non ha difficoltà a superare Consigli in uscita. Il Sassuolo fatica a reagire e ha buon gioco il Benevento che controlla la situazione senza particolare affanno. Insiste la squadra di casa prima dell’intervallo quando trova il pari: Babacar va sul fondo e mette in mezzo. Dalle retrovie arriva Politano che di prima intenzione centra il bersaglio. Prima del riposo deve intervenire il Var per stabilire che un fallo di Magnanelli su Tosca è iniziato fuori dall’area. Sulla conseguente punizione da limite di Cataldi, è la barriera che respinge. Nella ripresa il Sassuolo prova a cambiare atteggiamento ma il gioco dei neroverdi è troppo frammentario. Iachini cambia assetto (3-4-3) togliendo Magnanelli per Berardi. E poco dopo arriva il vantaggio: ancora assist di Babacar che serve in profondità Politano il quale, con un pallonetto di sinistro, supera Puggioni in uscita. Il Benevento comunque non demorde, capisce che ci sono i margini per rientrare in partita e poco prima della mezz’ora trova il pari sempre con Diabatè. Dalla sinistra, indisturbato, Cataldi mette in mezzo per l’attaccante che in spaccata anticipa l’uscita del portiere. Nella circostanza infortunio a Consigli che poco dopo deve uscire, al suo posto Pegolo. Nel finale prova a vincerla il Benevento con Brignola che, tutto solo in area, di testa non inquadra la porta. Prova a replicare il Sassuolo con Politano al 49’ ma la sua conclusione è imprecisa. E la gara finisce con il pari.

Ti potrebbero interessare anche:

Berardi-boom, quel diciannovenne calabrese ora sogna il Brasile
Brasile violento, Pato scappa dal Corinthians
MONDIALI/ Pirlo, per me con l'Uruguay è come una finale
Atletica in lutto, è morta Annarita Sidoti: fu oro mondiale nella marcia
Serie B, il Cagliari vola verso la A
SCHERMA: EUROPEI PARALIMPICI; TRIONFO ITALIA CON DUE ORI



wordpress stat