| categoria: sport

SPAL-CHIEVO; VINCE LA PAURA DI PERDERE

Spal e Chievo pareggiano allo stadio Paolo Mazza e fanno un passo assieme verso la salvezza. La Spal inizia a spron battuto in un Paolo Mazza gremito all’inverosimile ma conquista solo un paio di angoli in serie. Non succede quasi nulla fino al quarto d’ora quando arriva un giallo per Vicari che atterra Inglese. Al 20′ prodigioso intervento di Sorrentino che neutralizza con un colpo di reni una conclusione da distanza ravvicinata di Cionek su cross di Lazzari, traiettoria pure deviata da un compagno. Al 22′ va alta sopra la traversa la conclusione di Grassi. La Spal preme: al 23′ conclusione di Lazzari ribattuta, poi Viviani di poco sul fondo. Il Chievo in avanti si vede davvero poco. La Spal al 38′ ancora vicina al vantaggio ma il colpo di testa di Kurtic deviato da Gamberini finisce tra le mani di Sorrentino stavolta semplificandogli l’intervento. Al 42′ Viviani getta alle ortiche una occasione propizia dal limite dell’area. Al 45′ Lazzari all’ennesima sgroppata serve Antenucci in profondità ma la palla è lunga. Il primo tempo finisce qui. La ripresa inizia con ritmi molto meno indiavolati ed è il Chievo a condurre le danze anche se non si rende mai pericoloso dalle parti di Meret fino all’11 quando Hetemaj mette un pallone invitante nel mezzo dalla sinistra ma nessuno arriva all’appuntamento col gol. Al 20′ Chievo ancora pericolosissimo con Pucciarelli che prende il palo alla destra di Meret. La formazione veronese prende in mano la gara ma non colpisce. Al 23′ Felipe di testa di poco sul fondo. Al 24′ Spal salvata dal fuorigioco di Inglese con la palla che entra in porta ma la sua posizione era irregolare. La Spal ci prova, Semplici rischia anche Schiattarella non al meglio per un problema alla caviglia ma non succede più nulla di rilevante fino alla fine tranne una conclusione alta di Inglese al 44′.

Ti potrebbero interessare anche:

Champions, il Psg spaventa il Barcellona ma poi ci pensa Messi. Avanti gli spagnoli
Pippo Inzaghi e il profumo di Milan
VOLLEY/ L'Italia si consola, agli Europei è di bronzo
Balotelli tra Ajax e l'ipotesi Chievo
PER CHIEVO «BUONA LA PRIMA», SBANCA UDINE
UN ALTRO MALDINI IN AZZURRO,DANIEL CONVOCATO PER U.18



wordpress stat