| categoria: sanità Lazio

Sessant’anni di Anffas. Nasce la fondazione ‘Anffas Roma litorale’

“Abbiamo davanti nuove sfide per rimanere al passo con i tempi. Vogliamo essere protagonisti del nostro futuro. La fondazione Anffas Roma Litorale nasce proprio con questo obiettivo, partendo dalle Persone con disabilità”, ha detto la presidente di Anffas Ostia Ilde Plateroti

16 APR – Nel giorno dell’anniversario per i 60 anni dalla sua costituzione, celebrato lo scorso 28 marzo nella Sala della Piccola Protomoteca in Campidoglio, alla presenza della sindaca Virginia Raggi, Anffas annuncia la nascita della fondazione Anffas Roma Litorale.

Spiega il presidente di Anffas Ostia Ilde Plateroti: “Abbiamo davanti nuove sfide per rimanere al passo con i tempi. Vogliamo essere protagonisti del nostro futuro. La fondazione Anffas Roma Litorale nasce proprio con questo obiettivo, partendo dalle Persone con disabilità”.

Dalla lettura della costituente della Fondazione, che erediterà la storia e le conquiste delle famiglie di Anffas Ostia Onlus, emerge l’urgenza di scrivere il futuro per le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale ovvero cognitive e/o comportamentali in ambiti territoriali ben più ampi di quelli locali, restando fermi i valori assoluti di Anffas.

“Con la riforma del Terzo Settore e la conseguente costituente per la nuova Fondazione di Anffas Ostia, risultato di eccellenza per il territorio – precisa il DG Anffas Ostia Stefano Galloni – aumenta la responsabilità del Management, dei consulenti ed in generale dei collaboratori. Saremo chiamati non soltanto ad essere ancora un riferimento di alta competenza professionale e veicolo per i diritti delle Persone in cura e carico ma anche e soprattutto lo strumento per garantire loro le certezze occorrenti a sviluppare al massimo i diritti di autorappresentanza e autodeterminazione, coinvolgendo passo dopo passo i ragazzi più gravi”.

La giornata è proseguita con la lettura da parte degli autorappresentanti di Anffas Ostia dei propri ‘desiderata’, la presentazione del premio assegnato da Farmindustria ad Anffas Ostia quale miglior ente non profit per l’assistenza domiciliare e la presentazione del nuovo jingle della fondazione Anffas Roma Litorale.

Erano presenti all’evento e hanno portato il loro saluto il disability manager di Roma Capitale Andrea Venuto, la presidente del Municipio X Giuliana Di Pillo,l’assessore alle politiche sociali del X Municipio Germana Paoletti, la dottoressa Carla Scarfagna, dirigente della ASL Roma3 già giudice onorario del Tribunale dei Minori di Roma, in rappresentanza di Farmindustria la dottoressa Mariangela Focacci, il responsabile del terzo settore Lazio-Roma della Uil Pietro Bardoscia, il Siulp della Polizia di Stato.

Ti potrebbero interessare anche:

Aprilia si candida per ospitare una Casa della Salute
Trasparenza nei siti web delle Asl e aziende ospedaliere: ma quale trasparenza?
La Regione stanzia 21 milioni per il rinnovo tecnologico in Asl e ospedali
Nel Lazio meno parti cesarei, migliora qualita' cure
RIETI/ La Asl assicura, nessun taglio al De Lellis
Fondazione S.Lucia, riprende il pressing sulla Regione. Che promette bene e razzola male



wordpress stat