| categoria: editoriale, Il Commento, Senza categoria

Lo scandalo di un parlamento già chiuso per ferie

Non diciamolo in giro, qualcuno potrebbe indignarsi e dare l’assalto al Palazzo del potere politico. L’Italia e gli italiani sono in affanno e cercano di dimenticare i guai con questi giorni di temperature quasi estive. Milioni di cittadini non riescono ad arrivare a fine mese e le statistiche che danno sei milioni di persone in movimento per questi due ponti ravvicinati fanno solo rabbia. Ma il Parlamento, che ha appena cominciato a lavorare chiude già per ferie. I neo parlamentari staccano già, non prima di aver preso il ricco stipendio. Due settimane. Se ne riparla a maggio. Il 7 per l’esattezza, ma mercoledì sera, il 18, deputati e senatori con il loro trolley hannno già preso il largo. 18 giorni di stop. E la crisi di governo? Si può fare lo stesso. Non cambia niente. Certo non si produce, non c’è niente da fare, lo stallo continua. Dopo le elezioni molisane si penserà a quelle friulane, poi ci sarà una botta di amministrative. Ci sono provvedimenti finanziari che incombono, quello sì. E qualcuno dovrà provvedere. A Palazzo Chigi c’è ancora Gentiloni, alla Farnesina Alfano, che sforna un comunicato al giorno che nessun giornale riprende più. Clima surreale. Solo in Italia si può vivere così.

Ti potrebbero interessare anche:

I guai di Anastacia, sta di nuovo male. Tour annullato
LA7/ Cairo rivede i palinsesti, qualche "mostro sacro" in bilico?
Gli esercenti (bar e gelaterie) firmano il patto federativo. E domani manifestazione e serrata pubbl...
GERMANIA/ Incendiato edificio che avrebbe dovuto accogliere i rifugiati
Gra senza luce: al buio 53 chilometri su 68. Denunciamo l'Anas?
SALUTE: MEDICI E TATUAGGI? IN ITALIA DOMINA DISCREZIONE



wordpress stat