| categoria: Roma e Lazio

PALUMBO (PD): MANUTENZIONE È MORTA, RAGGI NOMINI ASSESSORE AD HOC

«A Roma la manutenzione è morta: bus in fiamme, strade come groviere, giardini e parchi pubblici inaccessibili. Le sterpaglie incolte assediano anche il Campidoglio da Monte Caprino al Foro Boario. Migliaia di turisti in attesa di visitare la Bocca della Verità si fanno largo nelle giungle urbane tra il tempio di Portuno e quello di Vesta. La pandemia dell’incuria si è abbattuta su Roma dal centro alla periferia senza privilegi per nessuno». Così in una nota il consigliere del pd capitolino Marco Palumbo. «Le bellezze storiche della città eterna si distinguono a tratti, così come i marciapiedi e le aree verdi delle periferie, è tutto un rigoglio arboreo che inverdisce i rifiuti non raccolti e abbandonati. E mentre l’assessore naturopata Gatta è ancora alla ricerca dei fondi per tappare le buche, messi a disposizione dall’assessore Lemmetti, l’assessore Montanari non riesce a far falciare l’erba neanche nei giardini monumentali e nelle ville storiche. I bus bruciano ma per la Sindaca gli incendi sono diminuiti rispetto all’anno scorso. I cittadini romani sono ormai costretti a vivere in una città che quotidianamente registra l’abbandono più totale. Considerata l’assenza di qualsiasi tipo di manutenzione ho deciso a questo punto di presentare una mozione urgente per chiedere alla sindaca Raggi di istituire un’assessorato con delega alla manutenzione ordinaria, forse così qualcuno riuscirà a programmare un minimo di decenza per la Capitale.»

Ti potrebbero interessare anche:

ROMA/Controlli nelle zone della movida, due arresti e 47 identificati
I Vigili spengono l'estate all'Ostiense. Sigilli al 'Gasometro'
Un solo concorrente alla gara per 700 bus Atac
Massacra di botte una donna per rapinarla: preso mentre rientra al centro di
Sciopero trasporti: mercoledì a rischio bus, tram e metro
Confesercenti e Confcommercio si dissociano dalla protesta dei tassisti



wordpress stat