| categoria: sanità

VACCINI: STUDIO CONFERMA, ANTI-HPV PROTEGGONO LE GIOVANI DA LESIONI CERVICE

vaccini contro il Papillomavirus umano (Hpv) proteggono dalle lesioni alla cervice le giovani donne, in particolare quelle vaccinate tra i 15 e i 26 anni. È quanto emerge da una revisione pubblicata sulla ‘Cochrane Library’, che ha analizzato i risultati di 26 studi su oltre 73 mila donne condotti in tutti i continenti negli ultimi otto anni. La maggior parte delle donne coinvolte aveva meno di 26 anni. E i trial hanno randomizzato le pazienti tra vaccino anti-Hpv e un placebo. L’analisi ha valutato i dati per due vaccini: il bivalente e il quadrivalente. Il nuovo arrivato, il vaccino anti-Hpv nonavalente, non è stato incluso perché non veniva comparato a un placebo in un trial controllato. La revisione ha esaminato poi i dati di 10 trial sulle lesioni cervicali a tre anni e mezzo e a otto anni di distanza dalla vaccinazione. Nessuno studio ha seguito le partecipanti abbastanza a lungo per rilevare un effetto sul tumore della cervice.
I ricercatori per questo hanno preso in esame le lesioni pre-cancerose. Ebbene, queste si erano sviluppate in circa 164 donne su 10.000 che avevano assunto un placebo e 2 su 10.000 di quelle vaccinate. In particolare, tra le donne dai 15 ai 26 anni, i vaccini hanno ridotto il rischio di lesioni precancerose associate all’Hpv da 341 a 157 per 10.000. Nelle pazienti vaccinate tra i 25 e i 45 anni i vaccini non hanno funzionato altrettanto bene, spiegano i ricercatori guidati da Marc Arbyn. Non solo. I dati mostrano che i vaccini non aumentano il rischio di seri effetti collaterali, che secondo i ricercatori è di circa il 7% nei gruppi di donne vaccinate o di controllo. Inoltre non è stato rilevato un aumento del rischio di aborto nelle donne rimaste incinta dopo l’immunizzazione. Comunque gli studiosi sottolineano che sono necessari più dati per avere una maggior certezza sull’effetto della vaccinazione sui tassi di nascite premature e anomalie neonatali nelle donne rimasta incinte poco dopo la vaccinazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Gli italiani bocciano il Servizio Sanitario nazionale, pessima la qualità delle cure
Vaccini-autismo, l'avvocato: ''In arrivo decine di esposti''
IL PUNTO/ Troppi ticket, alla fine ci rimette il Servizio Sanitario Nazionale
CAMORRA/ L'inchiesta sull'ospedale di Caserta, intreccio con politica e imprenditoria
Neurochirurgia di Avezzano, è ancora caos
Giornata della salute mentale, nella Ue ci sono 90mila psichiatri



wordpress stat