| categoria: In breve, Scuola

SCUOLA/ COBAS, ACCAMPAMENTO PERMANENTE DAVANTI MONTECITORIO

Dare vita ad un accampamento permanente, dal giorno dell’insediamento del nuovo governo, che stia 24 ore su 24 davanti a Montecitorio per chiedere la soluzione della vicenda delle maestre diplomate che rischiano di perdere il posto di lavoro. La proposta arriva da Piero Bernocchi, portavoce nazionale dei Cobas, il quale aggiunge che «se la proposta verrà accettata, metteremo a disposizione i contatti con la questura per le autorizzazioni, un camper completamente attrezzato e una tenda da campo e tutta la logistica e sostegno pratico necessario, oltre a favorire il più possibile i contatti con i gruppi parlamentari. Ovviamente a giugno, durante il periodo di lavoro delle maestre, bisognerà fare i turni, chiedere permessi, usare i giorni liberi, darsi il massimo ricambio, contando molto sulle maestre/i romane e delle sedi più vicine. Poi, se la partita a luglio dovesse essere ancora aperta, l’impegno riguarderà tutte/i alla pari».

Ti potrebbero interessare anche:

Marino e la gaffe calcistica in diretta Radio
Libia: escalation di violenze, sul Paese lo spettro del caos
Siria, rapper jihaidista tedesco ucciso in una faida quaedista
Spara alla moglie in un campeggio nel Fermano, ferita al torace
Riciclaggio attraverso money transfer, 18 arresti
Trasporto faldoni dal tribunale? Mancano i soldi per bollo e assicurazionedel furgone



wordpress stat