| categoria: In breve

Litiga con la figlia 15enne poi investe lei e un passante

Un pomeriggio di follia e di rabbia rischia di costare caro a una mamma di 55 anni residente nel sanvitese. Su di lei pende infatti una denuncia a piede libero per lesioni personali, e a conti fatti poteva andarle molto peggio se i traumi provocati alla figlia minorenne e a un passante si fossero rivelati più gravi dopo l’investimento. Già, perchè la donna in preda all’ira ha prima centrato con la propria auto un commerciante di 39 anni di Rovigo e poi ha utilizzato lo stesso trattamento con la figlia 15enne, con la quale aveva appena avuto un diverbio piuttosto acceso.

Tutto è accaduto nel tardo pomeriggio di mercoledì. Mamma e figlia si trovavano a qualche centinaio di metri da casa a bordo della loro auto. Tra le due è scoppiata una violenta lite, tanto che la madre avrebbe più volte alzato le mani contro la figlia mentre si trovavano all’interno dell’abitacolo. Maltrattamenti, come li hanno definiti i carabinieri, che si sono consumati sotto gli occhi di un passante che, senza pensarci troppo, ha deciso di intervenire per evitare che la lite degenerasse

Ti potrebbero interessare anche:

Marò, la Bonino chiama Ban Ki-moon
GERMANIA/ Il governo destina alla cultura 118 milioni di euro extra per il 2015
MONTAGNA/ La mancanza di neve frena gli ordini di sci, scarponi e tute
Nuovi orrori, l'Isis rapisce 300 curdi, ci sono anche bambini
Alfa Romeo Giulia: a Cassino tutto pronto
Operazione Tiberio, deserto il consiglio di Sperlonga chiesto dalla minoranza



wordpress stat