| categoria: Scienza

Apple Watch monitorerà sintomi Parkinson

In arrivo app per registrare il progredire della malattia
L’Apple Watch potrà essere usato per controllare i sintomi del Parkinson. Apple ha infatti messo a disposizione degli sviluppatori un’interfaccia di programmazione che consente di creare app in grado di monitorare due sintomi della malattia – i tremori e la discinesia – in modo costante durante il giorno.

La novità, annunciata alla conferenza annuale degli sviluppatori Apple in corso a San Jose (California), consentirà l’arrivo di applicazioni che tengono traccia del progredire della malattia. In questo modo il medico potrà avere accesso a dati dettagliati sui sintomi del paziente giorno per giorno, ora per ora.

L’interfaccia di programmazione, chiamata “Movement Disorder”, si appoggia sul ResearchKit, una piattaforma che permette ai ricercatori di creare app volte a raccogliere dati medici per studi scientifici. Il morbo di Parkinson non è l’unica malattia per cui sono sfruttati i sensori dell’Apple Watch. La società Cardiogram, specializzata in salute digitale, ha ad esempio dimostrato che lo smartwatch può essere usato per scovare segnali di ictus attraverso un battito cardiaco irregolare. Ricercatori di Stanford hanno invece collaborato con Apple sulle aritmie individuabili attraverso l’orologio ‘smart’.

Ti potrebbero interessare anche:

Nobel per la chimica all’infinitamente piccolo
Quel naso elettronico che annusa tutto
Una tuta bionica per trasformarsi in un 85enne
Riattivare il cervello di persone clinicamente morte, al via test Usa
Venticinque anni di Irccs, Il 4 ottobre porte aperte alla Fondazione S.Lucia
Giornata mondiale della Sclerosi Multipla. Sin: “Buone prospettive di cura arrivano dalle terapie im...



wordpress stat