| categoria: sanità Lazio

Renato Botti sarà il nuovo direttore generale della Sanità del Lazio.

front6953550 Renato Botti sarà il nuovo direttore generale della Sanità del Lazio.
Botti, che attualmente ricopre lo stesso incarico in Piemonte, ha un lungo passato in Sanità cominciato alla fine degli anni Ottanta come Segretario Generale della Provincia Lombardo-Veneta dell’Ordine Ospedaliero Fatebenefratelli S. Giovanni di Dio. Ente Ecclesiastico che gestisce una quindicina di strutture sanitarie e socio-sanitarie nel Nord Italia.

Dal 1994 al 1997 è all’Amministrazione delle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza di Milano – ex Ente Comunale di Assistenza (oggi Azienda di Servizi alla Persona ‘Gogli-Redaelli’) in qualità di presidente del Collegio Commissariale.

Da lì spicca il volo: direttore generale dell’Assessorato alla Sanità della Regione Lombardia dal 1997 al 2003 a cavallo tra il primo e il secondo mandato di Roberto Formigoni.

Poi passa al vertice del San Raffaele: in qualità di direttore generale della Fondazione Centro San Raffaele del Monte Tabor. Con cui collabora anche dopo la fine del suo mandato nel 2010.

Alla vigilia del Natale del 2013, il Governo Letta, su proposta degli allora ministri dell’Economia Fabrizio Saccomanni e della Salute Beatrice Lorenzin, lo nomina sub commissario alla Sanità della Regione Lazio.

Poi passa al ministero della Salute, dove dirige la Programmazione Sanitaria prima di passare alla Regione Piemonte.

Nel suo curriculum anche un passaggio nel Consiglio Superiore di Sanità nel 2010 e nella Consulta Sanità di Regione Lombardia nel 2008, la presidenza di Assolombarda Sanità dal 2004 al 2010 e la vicepresidenza nei due anni successivi, oltre che la presidenza e la vicepresidenza di Confindustria Lombardia Sanità.

Ti potrebbero interessare anche:

San Raffaele: Regione non paga, stipendi bloccati
SANITA'/Psicologia oncologica imprescindibile ai malati
SANITA'/Agostini (Pd): “Cosa succede al Centro contro il cancro alla mammella di Palazzo Baleani?”
Mazzette infinite alla Asl RmE. Ricattavano i ristoratori?
Santa Lucia, Storace chiede conto a Zingaretti dei problemi Regione-Fondazione
La Asl Roma 4 sostiene la campagna “Cura di Coppia”



wordpress stat