| categoria: Cultura

Civita Cinema, a Bagnoregio apre un cantiere culturale

di WANDA CHERUBINI-

BAGNOREGIO (Viterbo) – Si terrà dal 19 al 24 giugno a Bagnoregio la seconda edizione di “Civita Cinema”. L’evento è stato presentato questa mattina presso lo Spazio Attivo di via Faul dai direttori Vaniel Maestosi e Glauco Almonte, alla presenza del sindaco di Bagnoregio e del vice, rispettivamente Francesco Bigiotti e Luca Profili, dei due main sponsor dell’evento, Stefano Flemma di Italiana assicurazioni e di Marco Sensi, gestore delle Terme dei Papi. Presenti anche il direttore della sezione Musica, Giancarlo Necciari ed il direttore Videoarte Davide Sarchioni. Ben quasi 30 eventi e 50 gli ospiti che caratterizzeranno questo secondo “Civita Cinema”, come ha sottolineato Vaniel Maestosi. “Creare un evento a Civita di Bagnoregio è lavorare in una sorta di Paradiso – ha esordito- E’ questa una seconda edizione, ma in realtà è una prima, visto che lo scorso anno abbiamo più che altro fatto uno spot. Questo festival è solo l’inizio di un progetto a tappe. Sarà un cantiere aperto 365 giorni l’anno. Proporremo eventi continui, creeremo una stagione culturale a Bagnoregio, lavoreremo anche con le scuole. Lavoreremo come film commission perchè la straordinarietà del paesaggio di Civita va valorizzata. Civita di Bagnoregio è cinema già di per sè. Cercheremo di realizzare una stagione, partendo da Civita di Bagnoregio, per tutto l’anno. Lavoreremo anche tanto con i giovani e per loro ci saranno delle opportunità. Inoltre, con l’università della Tuscia stiamo cercando di costruire dei master, dei veri seminari a Bagnoregio.

Più che un festival questa è una mostra, nel senso che è il cinema che si mostra, dedicando lo spazio a chi il cinema lo fa, creando così un cinema attivo, dove le persone possono approfondire, andando a valorizzare tutte le maestranze del cinema. Spalmeremo gli eventi su tutto il territorio di Bagnoregio e dalle ore 16,30 l’amministrazione comunale ha permesso, per tutta la durata dell’evento, l’accesso gratuito a Civita di Bagnoregio.

Tutti gli eventi saranno allo stesso modo gratuiti. Tra gli ospiti avremo il funambolo Andrea Loreni, Bianca Nappi, Alessandro Aronadio, Claudio Di Mauro, Alessandro Genovesi, Giuseppe Tornatore, Nicolas Vaporidis, Matteo Branciamore, Edoardo Leo.
“Ringrazio personalmente il sindaco Bigiotti – ha proseguito Maestosi – Il numero dei turisti colpisce, ma avere così tanti turisti è un po’ come essere sempre in viaggio. Quello che l’amministrazione comunale è riuscita a creare è non soltanto un numero, ma una cultura, un’identità”. Maestosi ha poi omaggiato il sindaco Bigiotti con un presente, lo stesso che sarà regalato agli ospiti del festival.

Il sindaco Bigiotti, dopo aver ringraziato Giulio Curti per l’ospitalità, ha evidenziato come l’amministrazione abbia da subito creduto in questo progetto. “Vorremmo avere una crescita di qualità e sicuramente il cinema può diventare un collante straordinario. Bisogna vedere il nostro territorio Tuscia come un unico tesoro da valorizzare. Noi ci crediamo profondamente. Quando poponemmo a Fulvio Lucisano la nostra idea, a lui piacque subito molto. Questa idea è piaciuta anche al neo sindaco di Sutri, Vittorio Sgarbi, che ieri mi ha chiamato per congratularsi. Ringrazio i direttori artistici e musicali del festival e gli sponsor”.

Il giovane vice sindaco Profili ha ricordato come spesso molti vanno al cinema solo per passare due ore diverse dal solito. “Il contatto con Glauco e Vaniel mi ha permesso di capire quello che c’è dietro ad un film – ha affermato – Inoltre, abbiamo trovato

Meastosi ed Almonte

molto interesse da parte degli studenti. Il nostro obiettivo come amministrazione è anche quello di valorizzare il centro storico. Il funanbolo Andrea Loreni , alle ore 22, inaugurerà martedì 19 giugno il festival, ripetendo la traversata di piazza Cavour,

Flemma e Sensi

quella del “Matto”, nel film “La strada” di Fellini, al termine della processione che attraversa Bagnoregio, sotto lo sguardo affascinato di Gelsomina (Giulietta Masina). Loreni riproporrà la camminata sul filo d’acciaio, sospeso ad oltre 10 metri dal suolo.

Civita Cinema è un evento che ci permette di pensare in grande – ha concluso Profili – Una città si misura dall’ampiezza della sua visione e dall’altezza dei suo sogni”.

La parola è, quindi, andata ai due main sponsor, Stefano Flemma di Italiana Assicurazioni, che ha riferito di non aver alcun dubbio sul successo di questo evento e Marco Sensi, gestore delle Terme dei Papi. Proprio all’interno delle Terme, inoltre, verrà realizzato il “ 2°Cinema alle Terme” (dal 24 agosto al 28 settembre), che già lo scorso anno ha avuto un buon successo. “Portate avanti un lavoro che è importante con ricadute economiche sul territorio – ha affermato Sensi- Grazie a tutti voi ed al sindaco che ha fatto un lavoro bellissimo per il nostro territorio”.

Glauco Almonte ha aggiunto: “Civita Cinema sono due parole messe non a caso: è il cinema ed un territorio da vedere e godere. La comprensione è fondamentale per conoscere un territorio. Il cinema è una cosa fragile che ha bisogno di cure. E’ fatica, competenza. Noi italiani andiamo orgogliosi della qualità delle nostre maestranze. Dobbiamo salvaguardarle, conoscerle. Durante il Civita Cinema si avrà modo di parlare non solo con registi ed attori, ma anche con costumisti, musicisti. A Bagnoregio sono stati girati 10 film italiani per il cinema, a partire dalla Strada di Fellini fino ad oggi. Noi porteremo l’attenzione su sette di questi film, tra cui 3 saranno oggetto di proiezione serale: La Strada il 19 giugno alle ore 22, in piazza Cavour, a Bagnoregio, Puoi baciare lo sposo, venerdì 22, alle ore 21,30 in piazza Biondini, L’uomo delle Stelle, sabato 23, ore 21,30, piazza Biondini. Parleremo anche con il funambolo Andrea Loreni, in piazza San Donato, alle ore 17, mercoledì 20 giugno”.

Giancarlo Necciari, direttore della sezione Musica, ha aggiunto: “Volevamo far diventare questo contenitore qualcosa di propulsivo per il territorio. Abbiamo così creato una band territoriale, con la collaborazione del musicista viterbese Marcello Balena, la Movie Dream Band, che terrà dal 19 al 24 giugno, sei serate musicali legate al cinema. Si tratta di un progetto molto originale. La parte musicale si dipana così con il primo contributo a Nino Rota, collaboratore di Fellini, in piazza Cavour, alle ore 19, il 19 giugno. Mercoledì 20 giugno sarà la volta del tributo al musical americano, con Cinema e Jazz, un’identità culturale americana, alle ore 19, in piazza San Donato. Giovedì 21 giugno sarà la volta dell’omaggio a Nicola Piovani, sempre alle ore 19, in piazza San Donato, mentre venerdì 22 omaggio a Quentin Tarantino, sabato 23 giugno omaggio a Morricone ed infine, domenica 24 giugno concerto di Burt Bacharach, il genio anomalo del pop.

Davide Sarchioni, direttore della sezione Videoarte, ha segnalato due eventi riferendo come l’arte contemporanea sia stata sempre presente a Bagnoregio e come la contaminazione tra arte contemporanea e cinema sia sempre evidente.

Sabato 23 giugno, quindi, sarà la volta del talk con Mustafa Sabbagh, alle ore 11, a Palazzo Alemanni a Civita di Bagnoregio, mentre domenica 24 giugno sarà la volta del talk con Cosimo Terlizzi, originario della Puglia.

Per consultare tutta la programmazione di Civita Cinema si può andare sul sito www.civitacinema.it

Ti potrebbero interessare anche:

ROMA/ Viaggio nel tempo con il "Gran ballo di Sissi" a Palazzo Brancaccio
"Come te posso amà", concerto di Giorgio Tirabassi
LIBRI/ Scandalosa Jackie, una biografia tra sesso, alcol e feste
A Villa Adriana torna a splendere il Teatro Marittimo
LA RECENSIONE/ Nicolosi e "La congiura dei monaci maledetti"
Il Sessantotto 50 anni dopo, un movimento che ha cambiato il mondo



wordpress stat