| categoria: Roma e Lazio

Asse M5S-destra, a Roma via Almirante. Protesta ebrei

“Vittoria storica della destra italiana e romana, l’Aula Giulio Cesare ha votato la mozione di Fratelli d’Italia, come già proposto dalla presidente di Fdi Giorgia Meloni, per intitolare una via o una piazza a Giorgio Almirante che proprio nella Capitale ha raccolto sempre grandi consensi”.Lo annunciano gli esponenti di FdI Fabrizio Ghera capogruppo in Campidoglio e i consiglieri comunali Andrea De Priamo, Maurizio Politi, Francesco Figliomeni e Rachele Mussolini della lista civica ‘Con Giorgia’.

La mozione ha ottenuto i voti favorevoli di gran parte del gruppo consiliare M5s con la sola astensione dei consiglieri Valentina Vivarelli e Pietro Calabrese e il voto contrario della consigliera Maria Agnese
Catini. Il Pd ha abbandonato l’aula al momento del voto. In passato la comunità ebraica aveva duramente respinto l’ipotesi di una via ad Almirante “perché collaborò alla ‘Difesa della Razza’ senza pentirsene”.

Meloni, via Almirante è risultato storico – “Roma avrà via Giorgio Almirante: grazie ad una mozione FdI approvata oggi in Campidoglio, la Capitale renderà finalmente omaggio ad uno degli uomini più importanti nella storia della destra e della politica italiana. Un risultato storico di cui siamo fieri e orgogliosi”. Così la leader di FdI Giorgia Meloni.

Raggi, via Almirante? Sorpresa, Aula sovrana – “L’ok all’intitolazione di una strada a Giorgio Almirante? Mi sorprende…”. Cosi la sindaca di Roma Virginia Raggi a Porta a Porta. A Bruno Vespa che le ha chiesto se non ne era a conoscenza Raggi ha risposto: “No, sono qui da lei. Mi sono allontanata qualche ora fa, comunque suppongo sia un provvedimento di oggi pomeriggio. Se condivido il provvedimento? Se l’aula ha votato favorevolmente credo assolutamente di sì. Se è passato vuol dire che i consiglieri si sono determinati e vogliono comunque intitolare la strada a questo personaggio. Il sindaco prende atto della volontà dell’aula, che è sovrana come il Parlamento”.

Per comunità ebraica ‘è una vergogna’ – “La decisione del Consiglio Comunale di votare una mozione per intitolare una via a Almirante è una vergogna per la storia di questa città. Chi ha ricoperto il ruolo di segretario di redazione del Manifesto per la Difesa della Razza, senza mai pentirsene, non merita una via come riconoscimento”. Lo afferma la comunità ebraica di Roma in una nota.

Acerbo, via ad Almirante riabilita fascismo – “A forza di dire che non esistono più destra e sinistra si finisce col riabilitare il fascismo. Intitolare una via a un fucilatore di partigiani e a un propagandista delle leggi razziali offende in primo luogo la memoria delle vittime”. Lo afferma Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, commentando la mozione che ha stabilito di dedicare una via o una piazza di Roma a Giorgio Almirante.

Ti potrebbero interessare anche:

Rifiuti, avanti su Falcognana, proroga per Malagrotta?
Maltempo, allerta meteo nel Lazio: temporali e forti raffiche di vento in arrivo
Giubileo, Papa Francesco in piazza di Spagna per l'omaggio all'Immacolata
Rotondi (Fi), candidiamo sindaco Rocco Buttiglione
Comune verso lo stop agli sfratti dei centri sociali?
Svolta nella guerra per Piazza Navona: la sconfitta dei Tredicine



wordpress stat