| categoria: Roma e Lazio

Ballottaggi, Montesacro al centrosinistra. Che si tiene anche Fiumicino, Santa Marinella e Velletri

Roma e Lazio in controtendenza rispetto al dato nazionale, il centrosinistra, i grillini perdono terreno.Dopo la Garbatella, Montesacro: Giovanni Caudo sarà il nuovo minisindaco del III Municipio di Roma e il centrosinistra, dopo il successo al primo turno in VIII di Amedeo Ciaccheri, conquista anche la seconda ex circoscrizione già in mano ai pentastellati e vince anche in città come Fiumicino, Santa Marinella e Velletri. Caudo, in passato assessore della giunta di Ignazio Marino, ha sconfitto con il 55,8% dei consensi il leghista Francesco Maria Bova, già dirigente del commissariato Fidene e sostenuto dalla coalizione di centrodestra FI-FdI e Carroccio. L’affluenza definitiva è stata del 20,91% contro il 26,49% del primo turno.«È stata premiata – ha detto il neo-minisindaco – una offerta nuova, una coalizione che comprende il Pd ma ampliata verso sinistra. Qualcosa anche oltre il modello Zingaretti: perché Zingaretti è del Pd ma io sono un civico». A supportare Caudo, infatti, un centrosinistra ‘allargatò che ricalca lo schieramento che ha portato alla vittoria il 4 marzo il governatore Nicola Zingaretti, cioè Pd, Liberi e Uguali e Centro solidale. Sia Caudo che Ciaccheri sono stati due candidati ‘outsider’ alle Primarie del centrosinistra, ed entrambi hanno sconfitto i nomi ‘ufficialì del Pd. Ora salgono a quattro i Municipi di Roma amministrati dal centrosinistra: il III e l’VIII si aggiungono al I e al II, un segnale forte, secondo alcuni, verso la sindaca Virginia Raggi e la sua amministrazione. Il centrodestra può consolarsi con Viterbo, dove il candidato Giovanni Maria Arena si avvia a diventare il nuovo sindaco: a 47 sezioni scrutinate su 66 guida con il 51,56. Centrodestra vincente anche ad Anagni: Daniele Natalia (FdI-Lega-FI) blocca le ambizioni di Casapound che candidava Daniele Tasca. Il M5s può esultare a Pomezia, dove Adriano Zuccalà a spoglio praticamente concluso sfiora il 70% contro Pietro Matarese del centrodestra. Ma nelle altre città si registra l’affermazione del centrosinistra: a Fiumicino è in testa Esterino Montino, a Santa Marinella Pietro Tidei, a Velletri Orlando Pocci. A Formia e Aprilia i civici Paola Villa e Antonio Terra si avviano alla vittoria.

Ballottaggi, Montesacro al centrosinistra: Caudo è il nuovo minisindaco del III Municipio

Dopo la Garbatella, Montesacro: Giovanni Caudo sarà il nuovo minisindaco del III Municipio di Roma e il centrosinistra, dopo il successo al primo turno in VIII di Amedeo Ciaccheri, conquista anche la seconda ex circoscrizione già in mano ai pentastellati e vince anche in città come Fiumicino, Santa Marinella e Velletri.

PUBBLICITÀ

inRead invented by Teads

LEGGI ANCHE Ballottaggi, risultati Comune per Comune

Caudo, in passato assessore della giunta di Ignazio Marino, ha sconfitto con il 55,8% dei consensi il leghista Francesco Maria Bova, già dirigente del commissariato Fidene e sostenuto dalla coalizione di centrodestra FI-FdI e Carroccio. L’affluenza definitiva è stata del 20,91% contro il 26,49% del primo turno.

«È stata premiata – ha detto il neo-minisindaco – una offerta nuova, una coalizione che comprende il Pd ma ampliata verso sinistra. Qualcosa anche oltre il modello Zingaretti: perché Zingaretti è del Pd ma io sono un civico». A supportare Caudo, infatti, un centrosinistra ‘allargatò che ricalca lo schieramento che ha portato alla vittoria il 4 marzo il governatore Nicola Zingaretti, cioè Pd, Liberi e Uguali e Centro solidale.

Sia Caudo che Ciaccheri sono stati due candidati ‘outsider’ alle Primarie del centrosinistra, ed entrambi hanno sconfitto i nomi ‘ufficialì del Pd. Ora salgono a quattro i Municipi di Roma amministrati dal centrosinistra: il III e l’VIII si aggiungono al I e al II, un segnale forte, secondo alcuni, verso la sindaca Virginia Raggi e la sua amministrazione.

Il centrodestra può consolarsi con Viterbo, dove il candidato Giovanni Maria Arena si avvia a diventare il nuovo sindaco: a 47 sezioni scrutinate su 66 guida con il 51,56. Centrodestra vincente anche ad Anagni: Daniele Natalia (FdI-Lega-FI) blocca le ambizioni di Casapound che candidava Daniele Tasca.

Il M5s può esultare a Pomezia, dove Adriano Zuccalà a spoglio praticamente concluso sfiora il 70% contro Pietro Matarese del centrodestra. Ma nelle altre città si registra l’affermazione del centrosinistra: a Fiumicino è in testa Esterino Montino, a Santa Marinella Pietro Tidei, a Velletri Orlando Pocci. A Formia e Aprilia i civici Paola Villa e Antonio Terra si avviano alla vittoria.
Domenica 24 Giugno 2018 – Ultimo aggiornamento: 25-06-2018 02:18

BAL

Ballottaggi, Montesacro al centrosinistra: Caudo è il nuovo minisindaco del III Municipio

Dopo la Garbatella, Montesacro: Giovanni Caudo sarà il nuovo minisindaco del III Municipio di Roma e il centrosinistra, dopo il successo al primo turno in VIII di Amedeo Ciaccheri, conquista anche la seconda ex circoscrizione già in mano ai pentastellati e vince anche in città come Fiumicino, Santa Marinella e Velletri.

PUBBLICITÀ

inRead invented by Teads

LEGGI ANCHE Ballottaggi, risultati Comune per Comune

Caudo, in passato assessore della giunta di Ignazio Marino, ha sconfitto con il 55,8% dei consensi il leghista Francesco Maria Bova, già dirigente del commissariato Fidene e sostenuto dalla coalizione di centrodestra FI-FdI e Carroccio. L’affluenza definitiva è stata del 20,91% contro il 26,49% del primo turno.

«È stata premiata – ha detto il neo-minisindaco – una offerta nuova, una coalizione che comprende il Pd ma ampliata verso sinistra. Qualcosa anche oltre il modello Zingaretti: perché Zingaretti è del Pd ma io sono un civico». A supportare Caudo, infatti, un centrosinistra ‘allargatò che ricalca lo schieramento che ha portato alla vittoria il 4 marzo il governatore Nicola Zingaretti, cioè Pd, Liberi e Uguali e Centro solidale.

Sia Caudo che Ciaccheri sono stati due candidati ‘outsider’ alle Primarie del centrosinistra, ed entrambi hanno sconfitto i nomi ‘ufficialì del Pd. Ora salgono a quattro i Municipi di Roma amministrati dal centrosinistra: il III e l’VIII si aggiungono al I e al II, un segnale forte, secondo alcuni, verso la sindaca Virginia Raggi e la sua amministrazione.

Il centrodestra può consolarsi con Viterbo, dove il candidato Giovanni Maria Arena si avvia a diventare il nuovo sindaco: a 47 sezioni scrutinate su 66 guida con il 51,56. Centrodestra vincente anche ad Anagni: Daniele Natalia (FdI-Lega-FI) blocca le ambizioni di Casapound che candidava Daniele Tasca.

Il M5s può esultare a Pomezia, dove Adriano Zuccalà a spoglio praticamente concluso sfiora il 70% contro Pietro Matarese del centrodestra. Ma nelle altre città si registra l’affermazione del centrosinistra: a Fiumicino è in testa Esterino Montino, a Santa Marinella Pietro Tidei, a Velletri Orlando Pocci. A Formia e Aprilia i civici Paola Villa e Antonio Terra si avviano alla vittoria.
Domenica 24 Giugno 2018 – Ultimo aggiornamento: 25-06-2018 02:18

Facebook Twitter Google+ RSS

Il Messaggero

Messaggero Digital

HOME

ROMA

VITERBO

RIETI

LATINA

FROSINONE

ABRUZZO

MARCHE

UMBRIA

VIDEO

FOTO

OROSCOPO

METEO

Cronaca

Campidoglio

Spettacoli

Cultura

Area Metropolitana

Storie

Senza Rete

Colpo d’Occhio

Accadde Oggi

Ristoranti

Roma segreta

Romani come noi

Il Messaggero > Roma > Campidoglio

Ballottaggi, Montesacro al centrosinistra: Caudo è il nuovo minisindaco del III Municipio

Dopo la Garbatella, Montesacro: Giovanni Caudo sarà il nuovo minisindaco del III Municipio di Roma e il centrosinistra, dopo il successo al primo turno in VIII di Amedeo Ciaccheri, conquista anche la seconda ex circoscrizione già in mano ai pentastellati e vince anche in città come Fiumicino, Santa Marinella e Velletri.

PUBBLICITÀ

inRead invented by Teads

LEGGI ANCHE Ballottaggi, risultati Comune per Comune

Caudo, in passato assessore della giunta di Ignazio Marino, ha sconfitto con il 55,8% dei consensi il leghista Francesco Maria Bova, già dirigente del commissariato Fidene e sostenuto dalla coalizione di centrodestra FI-FdI e Carroccio. L’affluenza definitiva è stata del 20,91% contro il 26,49% del primo turno.

«È stata premiata – ha detto il neo-minisindaco – una offerta nuova, una coalizione che comprende il Pd ma ampliata verso sinistra. Qualcosa anche oltre il modello Zingaretti: perché Zingaretti è del Pd ma io sono un civico». A supportare Caudo, infatti, un centrosinistra ‘allargatò che ricalca lo schieramento che ha portato alla vittoria il 4 marzo il governatore Nicola Zingaretti, cioè Pd, Liberi e Uguali e Centro solidale.

Sia Caudo che Ciaccheri sono stati due candidati ‘outsider’ alle Primarie del centrosinistra, ed entrambi hanno sconfitto i nomi ‘ufficialì del Pd. Ora salgono a quattro i Municipi di Roma amministrati dal centrosinistra: il III e l’VIII si aggiungono al I e al II, un segnale forte, secondo alcuni, verso la sindaca Virginia Raggi e la sua amministrazione.

Il centrodestra può consolarsi con Viterbo, dove il candidato Giovanni Maria Arena si avvia a diventare il nuovo sindaco: a 47 sezioni scrutinate su 66 guida con il 51,56. Centrodestra vincente anche ad Anagni: Daniele Natalia (FdI-Lega-FI) blocca le ambizioni di Casapound che candidava Daniele Tasca.

Il M5s può esultare a Pomezia, dove Adriano Zuccalà a spoglio praticamente concluso sfiora il 70% contro Pietro Matarese del centrodestra. Ma nelle altre città si registra l’affermazione del centrosinistra: a Fiumicino è in testa Esterino Montino, a Santa Marinella Pietro Tidei, a Velletri Orlando Pocci. A Formia e Aprilia i civici Paola Villa e Antonio Terra si avviano alla vittoria.
Domenica 24 Giugno 2018 – Ultimo aggiornamento: 25-06-2018 02:18

Facebook Twitter Google+ RSS

Il Messaggero

Messaggero Digital

HOME

ROMA

VITERBO

RIETI

LATINA

FROSINONE

ABRUZZO

MARCHE

UMBRIA

VIDEO

FOTO

OROSCOPO

METEO

Cronaca

Campidoglio

Spettacoli

Cultura

Area Metropolitana

Storie

Senza Rete

Colpo d’Occhio

Accadde Oggi

Ristoranti

Roma segreta

Romani come noi

Il Messaggero > Roma > Campidoglio

Ballottaggi, Montesacro al centrosinistra: Caudo è il nuovo minisindaco del III Municipio

Dopo la Garbatella, Montesacro: Giovanni Caudo sarà il nuovo minisindaco del III Municipio di Roma e il centrosinistra, dopo il successo al primo turno in VIII di Amedeo Ciaccheri, conquista anche la seconda ex circoscrizione già in mano ai pentastellati e vince anche in città come Fiumicino, Santa Marinella e Velletri.

PUBBLICITÀ

inRead invented by Teads

LEGGI ANCHE Ballottaggi, risultati Comune per Comune

Caudo, in passato assessore della giunta di Ignazio Marino, ha sconfitto con il 55,8% dei consensi il leghista Francesco Maria Bova, già dirigente del commissariato Fidene e sostenuto dalla coalizione di centrodestra FI-FdI e Carroccio. L’affluenza definitiva è stata del 20,91% contro il 26,49% del primo turno.

«È stata premiata – ha detto il neo-minisindaco – una offerta nuova, una coalizione che comprende il Pd ma ampliata verso sinistra. Qualcosa anche oltre il modello Zingaretti: perché Zingaretti è del Pd ma io sono un civico». A supportare Caudo, infatti, un centrosinistra ‘allargatò che ricalca lo schieramento che ha portato alla vittoria il 4 marzo il governatore Nicola Zingaretti, cioè Pd, Liberi e Uguali e Centro solidale.

Sia Caudo che Ciaccheri sono stati due candidati ‘outsider’ alle Primarie del centrosinistra, ed entrambi hanno sconfitto i nomi ‘ufficialì del Pd. Ora salgono a quattro i Municipi di Roma amministrati dal centrosinistra: il III e l’VIII si aggiungono al I e al II, un segnale forte, secondo alcuni, verso la sindaca Virginia Raggi e la sua amministrazione.

Il centrodestra può consolarsi con Viterbo, dove il candidato Giovanni Maria Arena si avvia a diventare il nuovo sindaco: a 47 sezioni scrutinate su 66 guida con il 51,56. Centrodestra vincente anche ad Anagni: Daniele Natalia (FdI-Lega-FI) blocca le ambizioni di Casapound che candidava Daniele Tasca.

Il M5s può esultare a Pomezia, dove Adriano Zuccalà a spoglio praticamente concluso sfiora il 70% contro Pietro Matarese del centrodestra. Ma nelle altre città si registra l’affermazione del centrosinistra: a Fiumicino è in testa Esterino Montino, a Santa Marinella Pietro Tidei, a Velletri Orlando Pocci. A Formia e Aprilia i civici Paola Villa e Antonio Terra si avviano alla vittoria.
Domenica 24 Giugno 2018 – Ultimo aggiornamento: 25-06-2018 02:18

Ti potrebbero interessare anche:

Regione, ecco la spending review: meno spese, tasse e poltrone
QUESTIONE ROM/ Magi: i candidati-sindaci considerino il piano della ass. 21 luglio
Concertone di capodanno, fuga di sponsor. Non se ne fa nulla
Droga nelle mutande: così le mogli rifornivano i mariti a Rebibbia: 6 arresti
Rom, la ricetta Raggi: con i fondi Ue chiudiamo i campi
DIETRO I FATTI/ Le strisce blu diventano d'oro



wordpress stat