| categoria: primo piano

Nomine nella sanità, arrestato il presidente della Basilicata Pittella

3840181_1018_pittella1_jpg_pagespeed_ce_5aP0AaFuxYIl presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), è agli arresti domiciliari da questa mattina. Il provvedimento gli è stato notificato dalla Guardia di Finanza che ha eseguito altre 29 misure restrittive nell’ambito di un’inchiesta sul sistema sanitario lucano.

Falso e abuso d’ufficio: sono queste – secondo quanto si è appreso a Matera – le accuse contestate a Pittella. Le indagini sono cominciate circa un anno e mezzo fa in seguito all’esposto di un dipendente di una ditta fornitrice di servizi che non aveva ricevuto la sua quota

Pittella è agli arresti domiciliari nella sua casa di Lauria (Potenza). La conferma dell’arresto è giunta da persone vicine al governatore che hanno definito la sua posizione nella vicenda «surreale».

L’attività «vede impegnati, allo stato, circa cento tra uomini e donne delle Fiamme Gialle».

Ci sono anche il direttore generale dell’Asl di Bari, Vito Montanaro, e il responsabile dell’anticorruzione della stessa Asl, l’avvocato Luigi Fruscio di Barletta, tra le trenta persone destinatarie di misure cautelari.

A quanto si apprende ai due indagati pugliesi, entrambi agli arresti domiciliari, viene contestato un episodio di abuso d’ufficio legato ad un presunto concorso truccato alla Asl di Matera.

Ti potrebbero interessare anche:

Governo, ci pensa Napolitano. Bersani a bagnomaria
La battaglia di Mosul, muri di fuoco Isis a difesa della città. Bambini e donne 'scudi umani' sui te...
Consip, Tiziano Renzi dai pm. Ex premier: 'Se mio padre colpevole pena doppia'
Iran: doppio attacco terroristico al Parlamento e mausoleo Khomeini, almeno 12 morti. L'Isis rivendi...
Procura: dieci mesi alla Raggi, mentì per non dimettersi
Coronavirus, c'è il primo italiano positivo alla malattia



wordpress stat