| categoria: Roma e Lazio

Albero crolla sulle auto: persone intrappolate, una persona sotto choc

Un albero è crollato all’improvviso sulla strada e tre mezzi – un terzo, oltre all’auto e al furgone che risultavano colpiti in un primo momento -, con persone all’interno, sono rimasti sotto i rami. E’ accaduto alle 16 circa in via Rodolfo Lanciani, all’altezza del civico 24. L’albero di alto fusto ha occupato lo spazio di due carreggiate e la strada è completamente bloccata. In un primo momento, sembrava ferita una delle persone rimaste coinvolte: la donna non ha avuto in realtà bisogno delle cure dei sanitari presenti con l’ambulanza, ma ha avuto un forte spavento. Un’altra persona è uscita immediatamente da sola dall’altro mezzo.Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco del comando di Roma con il supporto di autoscala e autogru. Poco dopo le 17 la strada è stata riaperta. Sul posto per la viabilità la polizia locale del II Gruppo Sapienza. Dei tre mezzi colpiti, due erano fermi al semaforo e un altro era in sosta.

«Esprimo la mia piena solidarietà alla signora che è rimasta oggi vittima di un incidente in via Rodolfo Lanciani per la caduta di un albero. Il Dipartimento di Tutela Ambientale di Roma Capitale, oltre alle attività pianificate di monitoraggio delle alberature, sta mettendo in campo ulteriori provvedimenti straordinari per il controllo dei circa 350mila alberi di Roma». Così in una nota l’assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale, Pinuccia Montanari. «Mettiamo al centro la sicurezza delle persone – ha aggiunto – Per questo, nonostante si sia tecnicamente fuori stagione, saranno disposti ulteriori eventuali abbattimenti e potature di alleggerimento. Le stesse indicazioni sono state date alle ditte che a partire dallo scorso luglio operano in città per svolgere le attività di monitoraggio su 80mila alberi di alto fusto. Ad oggi sono circa 50mila gli esemplari schedati mentre quelli abbattuti sono stati oltre 2mila».

«Ennesimo albero che cade a Roma, stavolta procurando il ferimento di una persona. A questo punto non possiamo esimerci dal presentare un esposto in Procura per tentato omicidio. I responsabili della manutenzione del verde pubblico nella via dove si è abbattuto oggi l’albero vanno indagati perché, in caso di omissioni o negligenze, hanno messo in serio pericolo l’incolumità pubblica», annuncia il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. «Offriamo assistenza legale all’utente ferito oggi in via Rodolfo Lanciani, ai fini di una maxi richiesta di risarcimento danni contro il Comune – prosegue Rienzi – All’amministrazione invieremo una istanza per conoscere nel dettaglio l’attività di manutenzione di alberi e piante svolta al Nomentano nell’ultimo periodo, i nomi degli addetti del Servizio Giardini della zona e i turni seguiti, così da conoscere esattamente cosa sia stato realmente fatto per mettere in sicurezza gli alberi del quartiere».

.

In un primo momento, sembrava ferita una delle persone rimaste coinvolte: la donna non ha avuto in realtà bisogno delle cure dei sanitari presenti con l’ambulanza, ma ha avuto un forte spavento. Un’altra persona è uscita immediatamente da sola dall’altro mezzo.Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco del comando di Roma con il supporto di autoscala e autogru. Poco dopo le 17 la strada è stata riaperta. Sul posto per la viabilità la polizia locale del II Gruppo Sapienza. Dei tre mezzi colpiti, due erano fermi al semaforo e un altro era in sosta.

«Esprimo la mia piena solidarietà alla signora che è rimasta oggi vittima di un incidente in via Rodolfo Lanciani per la caduta di un albero. Il Dipartimento di Tutela Ambientale di Roma Capitale, oltre alle attività pianificate di monitoraggio delle alberature, sta mettendo in campo ulteriori provvedimenti straordinari per il controllo dei circa 350mila alberi di Roma». Così in una nota l’assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale, Pinuccia Montanari. «Mettiamo al centro la sicurezza delle persone – ha aggiunto – Per questo, nonostante si sia tecnicamente fuori stagione, saranno disposti ulteriori eventuali abbattimenti e potature di alleggerimento. Le stesse indicazioni sono state date alle ditte che a partire dallo scorso luglio operano in città per svolgere le attività di monitoraggio su 80mila alberi di alto fusto. Ad oggi sono circa 50mila gli esemplari schedati mentre quelli abbattuti sono stati oltre 2mila».

«Ennesimo albero che cade a Roma, stavolta procurando il ferimento di una persona. A questo punto non possiamo esimerci dal presentare un esposto in Procura per tentato omicidio. I responsabili della manutenzione del verde pubblico nella via dove si è abbattuto oggi l’albero vanno indagati perché, in caso di omissioni o negligenze, hanno messo in serio pericolo l’incolumità pubblica», annuncia il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. «Offriamo assistenza legale all’utente ferito oggi in via Rodolfo Lanciani, ai fini di una maxi richiesta di risarcimento danni contro il Comune – prosegue Rienzi – All’amministrazione invieremo una istanza per conoscere nel dettaglio l’attività di manutenzione di alberi e piante svolta al Nomentano nell’ultimo periodo, i nomi degli addetti del Servizio Giardini della zona e i turni seguiti, così da conoscere esattamente cosa sia stato realmente fatto per mettere in sicurezza gli alberi del quartiere».

Ti potrebbero interessare anche:

Processo Fiorito, l'ex batman di Anagni condannato a restituire 500mila euro alla Regione Lazio
Tonnellate di prodotti alimentari pericolosi arrivati dal Bangladesh sequestrati nel quartiere Ardea...
"Rome&You", ci mancava il nuovo logo. E'costato solo 20mila euro, ma Marino non ha di ...
Trastevere, il municipio: "Anticipare la Ztl alle 19"
Tronca: non so se vedrò Marino, per prima cosa Gabrielli
La testata di Spada: testimoni assenti per minacce



wordpress stat