| categoria: Roma e Lazio

Castelli Romani, albergo in mano alla ‘Ndrangheta: 3 arresti e sequestri per 4 milioni

La ‘ndrangheta era riuscita a penetrare un albergo, ristorante e B&B a Rocca di Papa, ai Castelli Romani. È quanto emerso da un’indagine della Squadra Mobile di Roma coordinata dalla locale Procura Distrettuale Antimafia. Agenti della Squadra Mobile stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip su richiesta della DDA, nei confronti di 3 persone ritenute legate alla pericolosa cosca Molè di Gioia Tauro. Contestualmente si sta eseguendo un sequestro preventivo per un valore di circa 4 milioni di euro.

Intestazione fittizia di beni, trasferimento fraudolento di valori in concorso, finalizzato a eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione patrimoniali: queste le accuse per le tre persone arrestate. Contestualmente si sta eseguendo un provvedimento di sequestro preventivo di beni, società, ditte ed immobili, situati a Rocca di Papa e Gioia Tauro per un valore di circa 4 milioni di euro.

Ti potrebbero interessare anche:

Roma, il sindaco Alemanno inaugura alla stazione Termini il nuovo nodo di scambio con le metropolita...
Chi comanda in Campidoglio? Marino sfiducia la Morgante
Alfio Marchini-Gasparri, duello a colpi di Twitter: "Non hai i voti", "Fai solo marke...
Cattoi, assegnati immobili del Comune per attività culturali
Autodemolitori solo fuori dal Gra. Slittano gli "sfratti"
IL FATTO/ La Lega nel Lazio in salsa Pontina



wordpress stat