| categoria: Roma e Lazio

COMUNE, M5S SI ASTIENE: BOCCIATA BOZIONE PD SU CASA DONNE

L’Assemblea capitolina ha bocciato, con 23 astenuti (M5s), 3 favorevoli e 1 contrario, la mozione 125/2018 a firma dei gruppi Pd, Sinistra X Roma e Roma Torna Roma che impegnava la sindaca e la Giunta «a riavviare il tavolo di lavoro e confronto tra la Casa internazionale delle donne e l’amministrazione per addivenire a una soluzione che permetta il rientro del debito e consenta il proseguimento e la conservazione di questa esperienza di alto valore culturale e sociale di livello internazionale». Valeria Baglio e Giulia Tempesta consigliere del Pd attaccano: «Astenendosi, il M5S ha di fatto bocciato la mozione presentata dal Pd, da Roma Torna Roma e da Sinistra X Roma che chiedeva di riavviare il tavolo di lavoro e di confronto tra la Casa internazionale delle donne e l’amministrazione capitolina, confronto necessario e promesso dalla stessa amministrazione all’indomani della manifestazione delle donne in piazza del Campidoglio per trovare una soluzione che permetta il rientro del debito e soprattutto consenta di non far morire e non perdere un’esperienza di livello internazionale che assicura un alto valore culturale e sociale alla città. Con amarezza abbiamo constatato quanto questa maggioranza sia stata veloce ad approvare una mozione che potrebbe mettere la parola fine a questa esperienza e che non abbia dimostrato la stessa celerità nel convocare il confronto necessario con il Consorzio».

Ti potrebbero interessare anche:

Belviso lascia Alfano e fonda un suo partito: "Altra Destra"
Nessuno vuole entrare nella nuova Giunta Marino. Cercasi assessori, rimpasto slitta
Sos scuole materne e nidi, migliaia di supplenti "licenziate"
NONCIPOSSOCREDERE/ Buca - voragine in via Candia (dietro il Vaticano) abbandonata da oltre un mese
Ponti e strade, il conto è salato. Serve un miliardo e mezzo di euro
LA RAGGI CENA A CENTOCELLE,QUI DALLA PARTE DEI CITTADINI



wordpress stat