| categoria: Dall'interno, Senza categoria

LORENZIN, HANNO VINTO NO-VAX, LEGGE ANNULLATA

Di fatto hanno vinto i no-vax e di fatto la legge sull’obbligo vaccinale per la frequenza della scuola è stata annullata: la conseguenza di ciò è ora il forte rischio di una diminuzione delle coperture vaccinali e di nuove epidemie per varie malattie». Così l’ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin, promotrice della legge sull’obbligo vaccinale, commenta l’emendamento al decreto mille proroghe approvato ieri in commissione che permette la frequenza per il prossimo anno scolastico ai bambini non vaccinati.( La norma approvata oggi, ha affermato Lorenzin, «dimostra come si siano sposate totalmente le richieste dei no-vax che però, va ricordato, rappresentano una esigua minoranza della popolazione italiana». È «una cosa gravissima: in questo modo – avverte – l’Italia disconosce il valore della scienza e del metodo scientifico. La cosa più grave è che così si mettono a rischio le nuove generazioni». Lorenzin critica, inoltre, la posizione del ministro della Salute Giulia Grillo: «Se la posizione del ministro Grillo sui vaccini è davvero questa, avrebbe allora dovuto fare un decreto mettendoci la faccia, così come ho fatto io. Questa – afferma – è una cosa da irresponsabili». Ricordando infine la morte, ieri, di due neonate a causa della pertosse, contro la quale le rispettive madri non erano vaccinate, Lorenzin ha sottolineato come tale tragico evento sia indicativo: «Cosa deve accadere di più in questo Paese?», ha commentato.

Ti potrebbero interessare anche:

Will Smith fa flop al botteghino, recitare con il figlio non rende
VENEZIA/Sequestrate 22 tonnellate di prodotti ittici scaduti, 7 denunce
Cencelli in salsa renziana. Un governo da brividi
MOLISE/ I danni dei “rottamatori”, nel conto anche i trasporti
Omicidio Fortuna: chiesto ergastolo per Raimondo Caputo
Torino, pensionato ucciso a coltellate in casa



wordpress stat