| categoria: In breve

BOLOGNA: BILANCIO USL INCIDENTE, 145 FERITI, 4 GRAVI MA NON IN PERICOLO DI VITA

Sono nel complesso 145 i feriti registrati nelle strutture sanitarie di Bologna a seguito dell’incidente e dell’esplosione avvenuti ieri sul raccordo autostradale di Bologna, all’altezza di Borgo Panigale. Lo riferisce la Usl di Bologna in una nota precisando che 120 di questi 145 sono nei pronto soccorso della stessa azienda sanitaria. Nessuno di questi è in pericolo di vita, 4 sono in gravi condizioni, in prognosi riservata e sono ricoverati nei 2 Centri Grandi Ustionati della Regione Emilia-Romagna presso gli Ospedali di Cesena e Parma, e sono stati trasferiti in eliambulanza. E ancora 88 dei 120 pazienti dell’Azienda USL di Bologna sono già stati dimessi, 18 sono ricoverati, altri 14 si trovano ancora in Osservazione Breve Intensiva. Per fare fronte all’afflusso di pazienti, riferisce ancora la Usl di Bologna, sono stati attivati 14 posti letto presso l’Ospedale Maggiore e 11 presso la Chirurgia Plastica dell’Ospedale Bellaria. Presso la Casa della Salute Borgo Reno, gli operatori, sentita l’esplosione, hanno provveduto a organizzare un ambulatorio dedicato a cui si sono rivolti spontaneamente 10 persone, 5 delle quali sono state curate e dimesse in 3 ore, gli altri 5 sono stati inviati al pronto soccorso del Maggiore. Ventuno persone sono state registrate al pronto soccorso del S.Orsola, 16 di queste sono già state dimesse. Quattro persone sono infine sono state accolte al Rizzoli, 3 sono già state dimesse, e una è stata ricoverata al S.Orsola

Ti potrebbero interessare anche:

Marino (Pd): stop agli ospizi lager, serve una autorità che vigili sugli anziani
STIPENDI MANAGER: Conti, il mio stipendio è 45 volte la media dei compensi Enel
CAMORRA/ Misure cautelari anche per due figli di "Sandokan"
Addio a Morando Morandini, una vita per il cinema
Tra i gatti archeologi della Città Eterna
Rogo, coppia lancia figlio da finestra. Gravissimo



wordpress stat