| categoria: litorale

Mare giallo a Sperlonga, caccia agli scarichi abusivi

3904799_0659_mare_sporco_jpg_pagespeed_ce_vkDRv9q1KcIl mare continua ad essere torbido e giallo ma una cosa è certa: non è colpa di un presunto sversamento fognario e neppure di un problema legato al depuratore. In base ai rilievi dell’Arpa, le acque sono sicure e balneabili. L’ipotesi più accreditata, al momento, è quella formulata sin dal primo momento dalla Guardia Costiera che, con un mezzo nautico dedicato, presidia in pianta stabile la costa sperlongana. I violenti temporali degli ultimi giorni, in sostanza, avrebbero smosso il materiale di risulta rimasto fermo durante le precedenti settimane di siccità lungo i corsi d’acqua e lo avrebbero riversato in mare. Le temperature avrebbero poi fatto il resto causando un’improvvisa moria di pesci dovuta dalla mancanza di ossigenazione nelle acque dei canali e un’insolita presenza di alghe.

Ti potrebbero interessare anche:

PORTI/ D'Angelis: 'Giusto accorpare Formia all'autorità portuale di Civitavecchia'
FIUMICINO/ La riserva del Litorale è "maggiorenne", serve un piano di gestione
Blitz dei vigili, sgomberato l'accampamento rom nell'ostello di Ostia
OSTIA/ Sabella, i cittadini per ora non si fidano
Sel, bene i sequestri al Tibidabo, ora ritiro delle concessioni
Tribunale di Latina, arriva il primo presidente donna



wordpress stat