| categoria: Roma e Lazio

Movida selvaggia a San Lorenzo: 8 arresti e 6 locali multati

3910470_1220_carabinieri_trastevere_jpg_pagespeed_ce_iPZl5ZCImjBlitz dei carabinieri di piazza Dante a San Lorenzo contro la movida selvaggia: 8 arresti, sei denunce e 16 multe per violazione all’ordiannza anti-alcol. In un ristorante cinese sequestrati 200 chili di alimenti e un bar è stato sanzionato per le pessime condizioni igieniche. I militari hanno passato al setaccio i vicoli del quartiere per contrastare fenomeni di illegalità e degrado.
Arrestato un algerino di 28 anni e un tunisino di 33 sorpresi a rubare uno telefono cellulare di ultima generazione ad un cittadino del Bangladesh, in via dello Scalo di San Lorenzo. In manette anche un altro algerino, di 34 anni, arrestato perché poco prima aveva rubato un trolley, davanti ad un portone di un B&B, ad un turista intento a cercare il nome della struttura sul citofono. Una cittadina di origini bosniache, 44enne senza fissa dimora, è stata arrestata subito dopo aver rubato il portafoglio a una turista di nazionalità romena. Altre 2 persone, un 43enne e un 48enne, entrambi romani, sono stati arrestati perché risultati colpiti da ordinanze di misura cautelare degli arresti domiciliari per precedenti reati commessi.
Un cittadino del Gambia di 22 anni e un romano di 45, in manette perché trovati in possesso di decine di dosi di hashish e marijuana. I carabinieri hanno anche eseguito numerosi accertamenti agli esercizi commerciali della zona elevando sanzioni amministrative per un totale di circa 12 mila euro. In via dei Sardi, due minimarket sono stati sanzionati per la violazione dei divieti imposti dall’ordinanza sindacale e dalle disposizioni sulla vendita e somministrazione di bevande alcoliche; nella stessa strada un altro negozio di vicinato è stato sanzionato per circa 7 mila euro, per aver venduto alcolici, in bottiglie di vetro, oltre l’orario consentito.
Inoltre, in un ristorante cinese, i carabinieri hanno sequestrato 200 kg di prodotti alimentari, per la mancata presenza della documentazione relativa alla tracciabilità della loro origine. Un negozio di alimentari è stato sanzionato per non aver ottemperato all’obbligo di esposizione dell’avviso dell’ordinanza sindacale anti-alcol, tradotto in 4 lingue. Infine in un Bar, i militari hanno riscontrato pessime condizioni igieniche.
I carabinieri hanno anche sanzionato 16 persone per la violazione dell’ordinanza sindacale perché sorprese a consumare bevande alcoliche sulla pubblica via. Durante l’ingente attività sono state controllate e identificate 110 persone.

Facebook Twitter Google+ RSS

Il Messaggero

Messaggero Digital

HOME

ROMA

VITERBO

RIETI

LATINA

FROSINONE

ABRUZZO

MARCHE

UMBRIA

VIDEO

FOTO

OROSCOPO

METEO

Cronaca

Campidoglio

Spettacoli

Cultura

Area Metropolitana

Storie

Senza Rete

Colpo d’Occhio

Accadde Oggi

Ristoranti

Roma segreta

Romani come noi

Il Messaggero > Roma > Cronaca

Roma, movida selvaggia a San Lorenzo: 8 arresti e 6 locali multati

Blitz dei carabinieri di piazza Dante a San Lorenzo contro la movida selvaggia: 8 arresti, sei denunce e 16 multe per violazione all’ordiannza anti-alcol. In un ristorante cinese sequestrati 200 chili di alimenti e un bar è stato sanzionato per le pessime condizioni igieniche. I militari hanno passato al setaccio i vicoli del quartiere per contrastare fenomeni di illegalità e degrado.
Arrestato un algerino di 28 anni e un tunisino di 33 sorpresi a rubare uno telefono cellulare di ultima generazione ad un cittadino del Bangladesh, in via dello Scalo di San Lorenzo. In manette anche un altro algerino, di 34 anni, arrestato perché poco prima aveva rubato un trolley, davanti ad un portone di un B&B, ad un turista intento a cercare il nome della struttura sul citofono. Una cittadina di origini bosniache, 44enne senza fissa dimora, è stata arrestata subito dopo aver rubato il portafoglio a una turista di nazionalità romena. Altre 2 persone, un 43enne e un 48enne, entrambi romani, sono stati arrestati perché risultati colpiti da ordinanze di misura cautelare degli arresti domiciliari per precedenti reati commessi.
Un cittadino del Gambia di 22 anni e un romano di 45, in manette perché trovati in possesso di decine di dosi di hashish e marijuana. I carabinieri hanno anche eseguito numerosi accertamenti agli esercizi commerciali della zona elevando sanzioni amministrative per un totale di circa 12 mila euro. In via dei Sardi, due minimarket sono stati sanzionati per la violazione dei divieti imposti dall’ordinanza sindacale e dalle disposizioni sulla vendita e somministrazione di bevande alcoliche; nella stessa strada un altro negozio di vicinato è stato sanzionato per circa 7 mila euro, per aver venduto alcolici, in bottiglie di vetro, oltre l’orario consentito.
Inoltre, in un ristorante cinese, i carabinieri hanno sequestrato 200 kg di prodotti alimentari, per la mancata presenza della documentazione relativa alla tracciabilità della loro origine. Un negozio di alimentari è stato sanzionato per non aver ottemperato all’obbligo di esposizione dell’avviso dell’ordinanza sindacale anti-alcol, tradotto in 4 lingue. Infine in un Bar, i militari hanno riscontrato pessime condizioni igieniche.
I carabinieri hanno anche sanzionato 16 persone per la violazione dell’ordinanza sindacale perché sorprese a consumare bevande alcoliche sulla pubblica via. Durante l’ingente attività sono state controllate e identificate 110 persone.

Ti potrebbero interessare anche:

Sarà Storace il candidato per il Pdl nel Lazio? C'è chi lo dà per certo
Inchiesta Report: Alemanno, querela e risarcimento. Il Campidoglio chiede i danni anche alla Rai
PISANA/ Bilancio 2014, Santori: 'Zingaretti come Letta, sperpera con i fondi alle comunità montane'
Via Giolitti, donna stuprata si salva fuggendo nuda dalla finestra
Roma, autobus Atac sbanda sulla Colombo: 17 feriti
Raggi, rimetteremo in carreggiata l'Atac, 15 nuovi bus



wordpress stat