| categoria: Roma e Lazio

ABUSI SESSUALI A 30ENNE, ARRESTATO ‘PRINCIPE DEL BOARIO’

I Carabinieri della Stazione Roma Aventino hanno arrestato un cittadino iraniano di 46 anni, soprannominato il «Principe del Boario», il quale forte dello stato di supremazia e della sua «ostentata prepotenza», incuteva timore nei confronti di tutti gli occupanti dell’improvvisato campo, costituito da sparute baracche in via del Campo Boario, nel retro dell’ex mattatoio comunale, al fine di imporre i propri voleri. Ma la prepotenza dell’uomo si concentrava soprattutto nei confronti di una ragazza romena, di 30 anni, con continue prevaricazioni, aggressioni e violenze, sfociate in approcci sessuali, impediti solo dalla reazione della donna e dal pronto intervento dei Carabinieri. Al termine di delicate ed articolate indagini, all’uomo è stato notificata un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Roma, per le accuse di violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali

Ti potrebbero interessare anche:

Inchiesta Cerroni, archiviazione per Ermolli, il re di Malagrotta non influenzò Arpa Lazio
Tassista violentata da un cliente è caccia all'uomo. Diffuso l'identikit
Roma, niente targhe alterne: rientra l'allarme smog
L'untore dell'Aids ha contagiato anche una ragazzina di 14 anni
Blitz della Raggi alla discarica di Rocca Cencia per controllare l'impianto Ama
Stazione Tiburtina, la protesta dei residenti: “No alla ristrutturazione del Ferrhotel per i migran...



wordpress stat