| categoria: Roma e Lazio

ABUSI SESSUALI A 30ENNE, ARRESTATO ‘PRINCIPE DEL BOARIO’

I Carabinieri della Stazione Roma Aventino hanno arrestato un cittadino iraniano di 46 anni, soprannominato il «Principe del Boario», il quale forte dello stato di supremazia e della sua «ostentata prepotenza», incuteva timore nei confronti di tutti gli occupanti dell’improvvisato campo, costituito da sparute baracche in via del Campo Boario, nel retro dell’ex mattatoio comunale, al fine di imporre i propri voleri. Ma la prepotenza dell’uomo si concentrava soprattutto nei confronti di una ragazza romena, di 30 anni, con continue prevaricazioni, aggressioni e violenze, sfociate in approcci sessuali, impediti solo dalla reazione della donna e dal pronto intervento dei Carabinieri. Al termine di delicate ed articolate indagini, all’uomo è stato notificata un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Roma, per le accuse di violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali

Ti potrebbero interessare anche:

Disabili e varchi Ztl: entrerà solo chi ha il pass "intelligente"
Venerdì complicato per i romani: in piazza autisti, senza casa, esercenti e musicisti
Tavolino selvaggio,il Consiglio di Stato boccia il ricorso dei bar di Piazza Navona
Tre cortei, Roma si prepara all'invasione
Roma, secondo giorno di targhe alterne: stop alle pari
Emergenza rifiuti, Zingaretti suona la carica: «Rischio rivolta nei comuni dell'hinterland»



wordpress stat