| categoria: attualità

Il Ministero: risale a giugno l’ultima contestazione per inadempienza ad Autostrade

«Non corrisponde al vero che non siano state sollevate contestazioni di inadempimento ad Autostrade per l’Italia». Lo precisa il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture in una nota in merito ad articoli di stampa in cui si fa riferimento alla vigilanza del Ministero sulle concessioni autostradali. L’ultima contestazione, prosegue il Mit, «risale al 28 giugno 2018. La Società è stata destinataria, solo nel 2017, di 5 contestazioni di inadempimento. Avverso i provvedimenti assunti dalla Direzione Generale per la Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali sono attualmente pendenti 25 ricorsi attivati da Autostrade per l’Italia S.p.A.».

Ti potrebbero interessare anche:

Vendola insiste e precisa: nessuna intesa Bersani-Monti
Strdenti in corteo, scontri con la polizia a Bologna e a Pisa
Pedofilia, il mea culpa del cardinale Pell
REFERENDUM/ Mattarella chiama Renzi al Quirinale
Corea del Nord, nuovo test balistico: missile arrivato nel Mar del Giappone
Iran: ancora sangue. In sei giorni oltre 20 morti



wordpress stat