| categoria: sanità

VIRUS DEL NILO: PRIMO CASO A PORDENONE MA NON C’È ALLARME

PORDENONE, 17 AGO – Primo caso di infezione dovuta al virus West Nile a Pordenone, come ha reso noto l’Azienda sanitaria locale in un comunicato. Secondo quanto si è appreso, non ci sarebbero rischi per l’incolumità della persona che è risultata affetta. La circostanza ha tuttavia indotto l’amministrazione comunale a emanare un’ordinanza ‘contingibile ed urgentè di disinfestazione di una limitatissima area pubblica e privata per eliminare ogni focolaio larvale, tra via San Gregorio Alta e una piccola porzione di via Buozzi. L’intervento sarà effettuato da personale di una ditta specializzata e comporterà prudenza nel comportamento dei residenti (chiudere porte e finestre dalle 14.30 alle 19, divieto di utilizzo dei condizionatori, animali tenuti al chiuso). Durante il trattamento sarà inoltre vietato il transito di veicoli, ciclisti, pedoni e animali.

Ti potrebbero interessare anche:

Sono 646 mila i lavoratori in Asl e ospedali, 107mila i medici
Nicole nata già morta? Il dubbio del perito
Pronto intervento infarto, app segnala defibrillatori più vicini
Metà delle aziende sanitarie non ha un piano anti corruzione adeguato
Medici in sciopero il 9 e il 23 novembre
Medici, concorsi a vuoto: nell'ultimo solo tre assunti su 81 posti disponibili in Veneto



wordpress stat