| categoria: sanità

VIRUS DEL NILO: PRIMO CASO A PORDENONE MA NON C’È ALLARME

PORDENONE, 17 AGO – Primo caso di infezione dovuta al virus West Nile a Pordenone, come ha reso noto l’Azienda sanitaria locale in un comunicato. Secondo quanto si è appreso, non ci sarebbero rischi per l’incolumità della persona che è risultata affetta. La circostanza ha tuttavia indotto l’amministrazione comunale a emanare un’ordinanza ‘contingibile ed urgentè di disinfestazione di una limitatissima area pubblica e privata per eliminare ogni focolaio larvale, tra via San Gregorio Alta e una piccola porzione di via Buozzi. L’intervento sarà effettuato da personale di una ditta specializzata e comporterà prudenza nel comportamento dei residenti (chiudere porte e finestre dalle 14.30 alle 19, divieto di utilizzo dei condizionatori, animali tenuti al chiuso). Durante il trattamento sarà inoltre vietato il transito di veicoli, ciclisti, pedoni e animali.

Ti potrebbero interessare anche:

"Per un giorno di degenza fino a mille euro, dobbiamo investire sui centri residenziali"
Epatite C, per il superfarmaco un miliardo e mezzo dalla Legge di stabilità
CAMPOBASSO/ Incinta di cinque mesi muore in ospedale. Era stata dimessa
Fertility Day, il ruolo del consultorio familiare nella salute riproduttiva
Bufera su Report per il servizio sul vaccino Hpv, Lorenzin: «Grave disinformazione»
Morbillo. Salgono a 3.232 i casi segnalati dall'inizio dell'anno. Certificati due decessi



wordpress stat