| categoria: esteri

Spagna, entra in posto di polizia armato urlando Allah Akbar

polizia-spagna1Un uomo è stato ucciso oggi dalla polizia dopo essere entrato armato di coltello in un commissariato in una località della Catalogna ,
Un uomo è stato ucciso oggi dalla polizia dopo essere entrato armato di coltello in un commissariato in una località della Catalogna, al grido di “Allah Akbar”. Ne ha dato notizia la stessa polizia catalana su Twitter, secondo l’uomo è entrato nella sede di Cornelià de Llobregat, nella provincia di Barcellona, “con l’obiettivo di attaccare gli agenti”. I Mossos d’Esquadra non hanno però al momento confermato la notizia dell’emittente Cadena Ser secondo cui l’uomo, al suo ingresso nel commissariato, avrebbe urlato “Allah Akbar”. “Indaghiamo sui fatti di questa mattina a Cornellà de Llobregat (l’incidente è avvenuto alle 6) – ha scritto ancora la polizia catalana su twitter – per determinare le circostanze esatte e le motivazioni” del gesto. Secondo il quotidiano “El Mundo”, l’assalitore, nato nel 1989, risiedeva a Cornellà ed era di origine algerina. L’attacco è avvenuto tre giorni dopo il primo anniversario degli attentati di Barcellona e Cambrils, costati la vita a 16 persone.

Ti potrebbero interessare anche:

Obama: "Ho deciso, gli Usa devono punire la Siria. Ma voglio l'ok del Congresso"
SIRIA/ Kerry: 'L'opzione militare non è mai stata ritirata dal tavolo'
Un americano su 6 tra i 25 e i 54 anni è senza lavoro
GB/Carlo e William, appello in TV contro tratta animali
Kiev, deputato filorusso gettato nel cassonetto
PROFILO/ Zawahri, erede di Bin Laden, si riprende la scena



wordpress stat